CALICI DI STELLE 2015 Vini da gustare, oli da scoprire e musica da ascoltare dall’Arena di Verona  e lungo la scintillante “Muraglia” in festa del capoluogo pugliese

Tutto pronto per Calici di Stelle. Saranno due gli appuntamenti – dentro e fuori regione –  che daranno il via, domani mercoledì 5 agosto, all’attesissimo evento enogastronomico estivo che celebra il vino e la sua magia, organizzato ogni anno dal Movimento Turismo del Vino in collaborazione con l’associazione nazionale Città del Vino.

Si inizia a  Verona con “Vinitaly and City Expo Edition” il grande evento Fuori Salone di Vinitaly organizzato in occasione di Expo 2015 che si svolgerà presso il Palazzo delle Gran Guardia.  A due passi dall’Arena, uno tra i massimi templi all’aperto della musica lirica a livello mondiale, il Movimento Turismo del Vino proporrà in degustazione le enoeccellenze delle 20 regioni italiane e dunque anche della Puglia.
In contemporanea, grande “prima” a Bari per la diciassettesima edizione di Calici di Stelle in Puglia, che nella tappa di domani, mercoledì 5 agosto, sbarca nel capoluogo pugliese con degustazioni ed emozionanti spettacoli all’ombra della Basilica di San Nicola.

Bari è lieta di ospitare, per la prima volta, Calici di Stelle – dichiara Antonio Decaro, sindaco di Bari –  uno degli eventi itineranti più attesi dell’estate che propone degustazioni enologiche di eccellenza negli scenari più belli di Puglia. Noi accogliamo Calici di Stelle sulla Muraglia, nella città vecchia, uno degli scorci più suggestivi della città e siamo orgogliosi che gli amici del Movimento Turismo del Vino Puglia l’abbiano scelta per dar vita ad una serata all’insegna del vino e delle stelle, un binomio a dir poco irresistibile che quest’anno si arricchisce della suggestione del mare. Un’occasione da non perdere per conoscere i sapori e i profumi di questa nostra terra, che vanta tradizioni straordinarie nella produzione di vini di qualità. Siamo sempre più convinti che la promozione del nostro territorio passi attraverso eventi come questo, che coniugano in maniera intelligente cultura e saperi tradizionali, offrendo a turisti e residenti un’esperienza unica e suggestiva. Per questo sono sicuro che il 5 agosto Bari si farà trovare pronta e che i baresi parteciperanno con entusiasmo alla “prima” di Calici“.

Le stelle della serata saranno i vini di Puglia, rappresentati da 60 cantine socie del Movimento Turismo del Vino Puglia che offriranno le proprie etichette nei banchi d’assaggio presidiati dai sommelier dell’ AIS Puglia. Per degustare correttamente sarà necessario munirsi del kit Calici di Stelle – calice in vetro con tasca, carnet di otto ticket degustazione, sacchetto di taralli e mappa del percorso e partire alla scoperta del percorso lungo Via Venezia, la suggestiva “muraglia” che cinge la città vecchia. Con una spettacolare vista sul famoso lungomare della città, si degusteranno i vini dei tre principali territori vitivinicoli di Puglia: Terre di Federico, Magna Grecia e Salento.

Così commenta l’Assessore comunale alle Culture e Turismo Silvio Maselli: “Siamo particolarmente lieti di accogliere, per la prima volta a Bari, la bellezza di Calici di Stelle. Il vino racconta, più di ogni altro prodotto, della trasformazione della terra, di antiche civiltà, di antichi saperi contadini, di bellezza della terra e del territori.” E aggiunge: “Non vediamo l’ora di passeggiare con i numerosi turisti e appassionati di buon vino, che attraverseranno la nostra meravigliosa muraglia sotto le stelle di una città viva e accogliente come il capoluogo di regione e degustare con loro il nettare più prezioso che la terra ci ha donato“.

Sarà ricco, con un tocco di patriottismo, il programma culturale che accompagnerà le degustazioni, in tema con il leit motiv dell’ “italianità” scelto a livello nazionale per celebrare Expo 2015. Tema tricolore, quindi, per la manifestazione che si inaugurerà alle 20.30 in Piazza Mercantile con il saluto delle autorità e l’esecuzione dell’ Inno di Mameli da parte del coro di voci bianche Vox Juvenes. Nella stessa piazza si proseguierà con “Il Vino nella canzone – Sorsi di danza”, emozionante spettacolo di danza contemporanea della compagnia di ballo “Skenè” su brani di musica leggera italiana a tema vino.
Sulla Muraglia, in Largo Maurogiovanni, musica lirica con lo spettacolo a cura dell’Associazione Culturale “Gershwin”Il Vino nell’Opera”, un concerto d’arie d’Opera inneggianti alla convivialità del vino eseguite da tre solisti -tenore, baritono e soprano – con un coro di 35 voci e l’accompagnamento di pianoforte e quintetto d’archi.

Non solo vini, in questa serata, ma anche oli e conserve per scoprire la Puglia più buona e di qualità: il Movimento Turismo del Vino Puglia, infatti, ospiterà sotto lo storico brand Movimento Turismo dell’Olio la neonata associazione Buonaterra, che ha fra i suoi membri alcuni fra i più importanti frantoi di Puglia che da sempre credono e supportano il turismo enogastronomico. Gli oli delle aziende socie saranno in esposizione nel “Salotto dell’olio extravergine d’oliva” allestito nel Fortino Sant’Antonio, l’importante monumento-simbolo della città aperto per tutti i visitatori della serata. Ad impreziosire il “salotto buono” della città, affacciato sull’ Adriatico, la mostra degli arredi di Antonio d’Erasmo, realizzati con materiali naturali, legno Teak, tessuti in juta indiana, decori tradizionali di etnie asiatiche, intagliati a mano e mobili realizzati con listelli di vecchie imbarcazioni per evocare terre sperdute oltre oceano e paesi lontani.
Sempre nel corner dedicato agli extravergine continuerà anche l’inziativa “io sto con #gliulividipuglia”, la campagna di sensibilizzazione a favore del comparto olivicolo pugliese avviata il giorno di Cantine Aperte e che sta coinvolgendo i migliori chef della regione con un tam tam virale sui social. La sera di Calici di Stelle anche gli enoappassionati potranno acquistare la T-shirt “io sto con #gliulividipuglia” (15 euro), indossarla e pubblicare un selfie  con il relativo hashtag e  un pensiero per supportare la causa dell’ulivo pugliese.

Con il vino e i suoi sentori si giocherà anche, a Calici di Stelle, con “A prova di naso”, l’ormai famosa caccia al tesoro con i vitigni autoctoni che regala ai più bravi una fornitura di eccellenti vini regionali, in programma nella terrazza del Fortino Sant’Antonio.
E in occasione di Calici di Stelle sarà possibile scoprire una Bari inedita grazie agli itinerari dell’associazione Eventi d’Autore che organizzerà “Vino e archeologia”, un percorso alla scoperta della Bari sotterranea (biglietto 16 euro, partenza ore 17.00 e 17.30 dall’infopoint Eventi d’Autore, inizio Via Venezia angolo Piazza Ferrarese).
Infine, per quanti vorranno lasciarsi avvolgere dalle suggestioni del firmamento di San Lorenzo, lungo il percorso in Via Venezia l’A.S.L.A – Associazione Astronomica San Lorenzo di Casarano (Le) allestirà un osservatorio astronomico con telescopi per osservare gratuitamente gli astri e la volta celeste.
E, per chiudere la serata evitando ogni rischio per sé e per gli altri, sarà a disposizione un etilometro che, al costo di un solo euro, consentirà a chi lo vorrà di controllare e verificare il proprio tasso alcolico prima di rimettersi su strada in tutta sicurezza.

Ma non finisce qui. Dopo Bari, Calici di Stelle vola a Milano ad Expo 2015. Giovedì 6 agosto, infatti, nello straordinario contenitore della sala Symposium – Padiglione “Vino – A taste of Italy” saranno ospitate, dalle ore 20, le degustazioni dei vini della aziende socie al Movimento Turismo del Vino Puglia. Si prosegue lunedì 10 agosto, dove si potrà brindare nella magica notte di San Lorenzo a Copertino e in conteporanea in cantina. Saranno quattro le cantine che apriranno le porte per consentire a turisti ed enoappassionati più lontani di brindare sotto le stelle: Valentina Passalacqua (Apricena – Fg), Tor dé falchi (Minervino Murge – Bt), Azienda Agricola Mazzone (Ruvo di Puglia – Ba), Cantina Due Palme (Cellino San Marco – Br), con tante iniziative, spettacoli e degustazioni.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.