Sulla questione-fioriere dinanzi agli esercizi commerciali del territorio fasanese, per la quale i vigili urbani stanno effettuando controlli su quasi 400 fra negozi e strutture di ristorazione e bar, chiedendo la rimozione di quelle non autorizzate, interviene l’assessore alle Attività produttive, Renzo De Leonardis: «Mi preme fare chiarezza in questo momento in cui, forse, per disinformazione o negligenza, si sta facendo molta confusione in materia; l’apposizione delle fioriere è attualmente disciplinata dall’articolo 21 del Regolamento sull’occupazione del suolo pubblico e, quindi, non si può affermare che la materia sia priva di una pur minima regolamentazione. Al contrario, la disciplina c’è – sottolinea De Leonardis – e in base a questa attualmente vigente, i titolari di esercizi commerciali che abbiano comprovate necessità, non in contrasto con il vigente Codice della strada, di allocare fioriere agli ingressi delle proprie attività, potrebbero presentare apposita richiesta all’Ufficio Attività produttive del Comune, deputato ad istruire le pratiche e, dunque, a richiedere i pareri di competenza dei vari altri Uffici comunali, prima del rilascio dell’eventuale autorizzazione. Certo, come Amministrazione – sottolinea l’assessore De Leonardis – prediligiamo una più attenta regolamentazione, di questa come di altre materie, e, ovviamente, i controlli per il rispetto delle norme vigenti: bene stanno facendo i vigili urbani ad effettuarli in questi giorni; ma è tempo di meglio definire dettagli sull’apposizione delle fioriere che l’attuale Regolamento sull’occupazione del suolo pubblico non contempla. Per questa ragione – spiega De Leonardis – ed allo scopo di riformulare l’articolo 21 che disciplina attualmente la materia, ho chiesto al presidente della commissione consiliare permanente di settore, Franco Masella, di convocare al più presto una riunione ad hoc. Il presidente ha subito accolto il mio invito convocando la commissione il prossimo mercoledì 5 settembre. Ho ritenuto altresì invitare il presidente Masella ad inserire all’ordine del giorno dei lavori, non soltanto il punto sulla riformulazione del fatidico articolo 21 del Regolamento sull’occupazione di suolo pubblico, ossia la materia delle fioriere, ma anche di cominciare ad esaminare seriamente l’altra questione attinente sempre l’occupazione di suolo pubblico e, cioè, i dehors. Dobbiamo, necessariamente, in questo caso – sottolinea l’assessore De Leonardis – stralciare la disciplina dall’attuale Regolamento sull’occupazione del suolo pubblico, ossia l’articolo 20, e predisporre un Regolamento ad hoc in materia, finalizzato all’uso degli spazi esterni ad esercizi commerciali. Credo che si dovrà lavorare sodo su queste due materie – sottolinea De Leonardis – tenendo conto dell’esistenza di bozze di modifica già predisposte durante la precedente consiliatura: una sul Regolamento dei dehors e l’altra sull’articolo 21; lo si dovrà fare nel più breve tempo possibile, poiché diventa imprescindibile regolamentare meglio siffatti settori, onde venire incontro alle esigenze dei titolari degli esercizi commerciali».

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.