I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Fasano, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 58enne, per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, danneggiamento aggravato e violazione di domicilio.

L’uomo negli ultimi tempi era divenuto particolarmente nervoso ed irascibile probabilmente a causa dell’abuso di bevande alcoliche e dell’avvio delle pratiche di separazione.

A seguito di una furibonda lite con la moglie, ha assunto atteggiamenti violenti, nonostante la presenza del figlio che ha tentato di difendere la madre. Provvidenziale è stato l’intervento del ragazzo che ha difeso la madre e ha consentito ai vicini di chiamare i Carabinieri. L’uomo ha anche danneggiato l’auto della donna  e l’abitazione della suocera.

La donna soccorsa e trasportata nell’ospedale di Ostuni per le cure del caso  ha riportato la frattura del setto nasale e contusioni multiple. Gli ulteriori accertamenti hanno fatto emergere reiterate violenze di natura psicologica e minacce verbali nei riguardi della donna attuate dal marito sin dal mese di settembre scorso e ascrivibili all’avvio delle pratiche di separazione da parte della moglie.

L’arrestato dopo le formalità di rito è stato tradotto nella casa circondariale di Brindisi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.