Sabato 7 novembre sarà presentato, al Teatro Sociale di Fasano, il nuovo corso di recitazione organizzato dall’associazione culturale “Le Nove Muse”: il palcoscenico comunale diventerà così una fucina di talenti. Insegnante d’eccezione sarà Ida Mastromarino, regista, giornalista e autrice (oltre che docente) affermata.

Dopo la formazione iniziale (che comprenderà lo studio delle tecniche di respirazione, concentrazione e visualizzazione, esercizi di consapevolezza sensoriale, controllo delle emozioni e analisi del linguaggio del corpo, dello spazio scenico e della psicologia del personaggio), i partecipanti si cimenteranno con improvvisazioni libere e a tema, drammaturgia e lavoro sul testo, attività di memoria, provini con riprese.

Durante i mesi di lezione sono previsti alcuni incontri con attori professionisti, per favorire la trasmissione di esperienze del mestiere. Il tutto porterà alla messa in scena di uno spettacolo curato interamente dai neofiti (dall’elaborazione drammaturgica di testi idonei al gruppo all’attribuzione dei ruoli, passando per trucco, costumi, scenografie, luci, audio e regia).

Il corso, rivolto agli interessati tra i 18 e i 35 anni, si svolgerà fino a maggio 2016 e avrà frequenza di due giorni a settimana, con una lezione di due ore per volta. Tutte le informazioni sui costi, sul programma completo dell’iniziativa e sull’insegnante saranno presentate proprio sabato 7 novembre, alle ore 18, al Teatro Sociale, in una conferenza stampa a cui Vi invitiamo vivamente a partecipare.

Ida Mastromarino, nel 1981 consegue la laurea D.a.m.s. (Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo) presso l’Università di Bologna; produce documentari di cultura, arte, teatro e “docu-fiction” per la Rai e altri soggetti pubblici. È ideatrice di progetti teatrali con Giorgio Albertazzi su Federico II di Svevia, di un laboratorio drammaturgico nel Castello di Barletta, di rassegne di teatro, cinema e mostre d’arte e della prima Opera rock italiana “Androidi”. Autrice di show, fiction, programmi televisivi e documentari d’arte per l’emittente Telenorba, conduce dal 1990 al 2001 “Occhi di donna”, progetto pilota nazionale per le pari opportunità nei media. Già docente nell’istituto d’arte di Monopoli della disciplina Arte dell’immagine fotografica, filmica e video, insegna anche Storia delle produzioni radio-televisive, dal 2002 al 2007, presso l’Università di Lecce. Dopo aver vissuto per cinque anni alle Isole Canarie, espone le sue opere pittoriche e video in numerose mostre collettive, in gallerie, musei e centri d’arte in Spagna. Crea il blog “Cronica Atlantida” dedicato ai miti, all’arte e alle meraviglie del paesaggio. Scrive e pubblica il libro “La lingua segreta delle immagini”. 2015: il suo ritorno in Puglia si preannuncia come una nuova stagione di feconda creatività.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.