Da oggi disponibile gratuitamente su IOS e Android per seguire tutti gli appuntamenti del salone dell’innovazione musicale di Puglia Sounds 

Da oggi il Medimex, salone dell’innovazione musicale organizzato da Puglia Sounds nella Fiera del Levante di Bari dal 29 al 31 ottobre, è a portata di App. Anche quest’anno, infatti, sarà possibile avere notizie dettagliate sul salone con un semplice click su smartphone e tablet che supportano i sistemi operativi IOS e Android, scaricando l’App Medimex da Apple Store e Google Play. 

Tante le novità della nuova App Medimex, come la possibilità di specificare, al momento nel primo accesso, se si appartiene alla categoria «addetti ai lavori» o «pubblico» per ricevere informazioni mirate nella sezione «In evidenza». Sarà possibile creare il «My Medimex», ovvero un programma personalizzato degli eventi che si desidera seguire, semplicemente selezionandoli come «preferiti» nelle sezioni «Programma» e «Musica Live». Inoltre, impostando il sistema di notifiche, si potrà essere sempre aggiornati in tempo reale sugli orari di inizio degli eventi e su eventuali modifiche al programma. E grazie a Player Spotify saranno disponibili tutti i brani degli artisti ospiti dell’edizione 2015. La App Medimex è stata realizzata da Seci Consulting nell’ambito del protocollo con Uniocamere Puglia/Enterprise Europe Network.

Medimex è un progetto Puglia Sounds il programma per lo sviluppo e la promozione del sistema musicale pugliese che la Regione Puglia, Assessorato Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali nell’ambito del fondo di sviluppo e di coesione 2007-2013 ha affidato al Teatro Pubblico Pugliese, con il supporto dell’Assessorato Sviluppo economico – Competitività, Attività economiche e consumatori, Energia, Reti e Infrastrutture materiali per lo sviluppo, Ricerca Industriale e Innovazione. Main Partners SIAE, LaFeltrinelli, Fiera del Levante, Unioncamere Puglia, Enterprise Europe Network, Camera di Commercio di Bari, Comune di Bari. Media Partners Rai Radio 2 e la Repubblica.it/Webnotte

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.