Si chiude con una sconfitta di misura per 24-22 l’andata delle semifinali scudetto tra Carpi e Junior Fasano, disputata nel tardo pomeriggio di oggi a Rubiera. Ottimo primo tempo della formazione biancazzurra, che grazie ad una difesa solida e ad al contropiede gestiva l’incontro con autorevolezza, arrivando anche a condurre di quattro reti (12-8 al 26’). Nel finale di frazione i padroni di casa ricucivano il gap con il risultato che al 30’ vedeva gli uomini di Ancona avanti sul 12-11, vantaggio che sarebbe potuto essere più cospicuo alla luce dei cinque legni colpiti (saranno ben sette al triplice fischio). In avvio di ripresa, dopo una fase di equilibrio, il Carpi emergeva disinnescando gli attacchi della Junior, e giungeva fino al +4 (20-16 al 46’), prima di subire il ritorno di Maione e compagni che limitavano il passivo a due sole lunghezze. Il fischio finale decretava dunque il 24-22 a favore del team carpigiano, margine comunque ribaltabile e non eccessivamente preoccupante per la formazione biancazzurra, capace lo scorso anno di rimontare un passivo di otto reti. Match di ritorno fissato per mercoledì 6 maggio davanti alle telecamere RaiSport, con la sede e l’orario non ancora ufficializzati.
Semifinali Scudetto – Gara d’andata
Carpi-Junior Fasano 24-22 (ritorno il 6 maggio)
Romagna-Bolzano 22-26 (ritorno il 9 maggio)
Tabellino
Terraquilia Carpi – Junior Fasano 24-22 (p.t. 11-12)
Terraquilia Carpi: Malavasi, Di Marcello, Basic 2, Beharevic 7, Carrara 2, Di Matteo 2, Giannetta 4, Molina, Opalic, Pieracci, Tupan 2, Vaccaro 4, Ceso 1, Zoboli. All: Davide Serafini
Junior Fasano: Fovio, Giannoccaro, De Santis L. 2, De Santis P, Messina 3, Maione 5, Brzic 4, Rubino 1, Cedro, Raupenas 1, Taurian, Costanzo 2, Riccobelli 4. All: Francesco Ancona
Arbitri: Cosenza – Schiavone

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.