’Us Città di Fasano inizia a prendere forma, in vista del prossimo campionato di Seconda Categoria al quale la squadra biancoazzurra parteciperà. Stagione che inizierà ufficialmente con la Coppa Puglia il 16 settembre, mentre il campionato una settimana dopo. Della formazione farà parte il centrocampista Paolo Speciale, classe ’85, proveniente dal Locorotondo nel campionato di Eccellenza pugliese. Fasanese doc, Speciale ha già vestito la maglia del Fasano, vincendo il campionato di Eccellenza nella stagione 2006/2007. L’anno successivo, invece, ha militato nelle fila del Nardò. Un acquisto sensazionale, considerando il valore del giocatore in un campionato come quello di Seconda Categoria. La preparazione dell’Us Città di Fasano avrà inizio mercoledì 22 agosto, alle ore 18, sull’erbetta del “Vito Curlo”. La rosa dei giocatori in queste ore sta prendendo forma. Nei giorni scorsi sono stati perfezionati gli ingaggi di alcuni atleti, in attesa dei grandi colpi di mercato che saranno ufficializzati nelle prossime ore. Agli ordini dell’allenatore Romano Iacovazzi si alleneranno Cosimo Longo, Alex Patronelli, Marco Buzzerio, Leo Guarini, Denis Ago, Fortunato Carparelli e Marco Schiavone. Tutti giocatori di provato valore: Patronelli ha collezionato numerose presenze nel campionato di Eccellenza pugliese, prima col Castellana Grotte e lo scorso anno con l’As Calcio Fasano; Longo, Buzzerio, Guarini e Ago hanno sostenuto numerosissimi allenamenti con la prima squadra del Fasano, facendo inoltre parte del blocco principale della squadra Juniores. Carparelli e Schiavone hanno fatto le fortune del Pezze di Greco, vincendo il campionato di Seconda categoria. Addirittura, Schiavone è stato il bomber rivelazione con venti gol segnati, mentre Carparelli è giocatore carismatico, di grande personalità che darà un grosso contributo nel reparto nevralgico del campo. Ad allenare la prima squadra, come detto, Romano Iacovazzi. Suo vice sarà Vito Calamo (già vice di Longo, Olive e De Fuoco in Eccellenza pugliese), mentre confermatissimo il massaggiatore storico Antonio Napolitano.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.