Insolito concerto di Natale per Fasanomusica che ha inserito nel proprio cartellone l’esibizione di Francesco Renga, accompagnato dalla Ensemble Symphony Orchestra per il progetto “Voce e Orchestra”. Teatro esaurito in ogni ordine di posti per vedere all’opera un cantante che si è ritagliato uno spazio nel panorama nazionale musicale grazie anche alla vittoria del Festival di Sanremo del 2005, ma che con questo progetto si è fatto apprezzare anche fuori dai confini nazionali. Infatti Renga ha rivisitato in chiave sinfonica alcune delle canzoni più belle e note della storia musicale nazionale. La verve e la comunicativa di Renga, accompagnata da esibizioni eccellenti e da una voce possente e vibrante verso sonorità quasi liriche, hanno entusiasmato il pubblico che ha potuto godere dell’esibizione di un’ottima orchestra e da giochi di luci che hanno contribuito a creare un’atmosfera onirica. Renga ha eseguito “L’immensità “ di Johnny Dorelli e poi “Se perdo te” di Patty Pravo, “Io che non vivo senza te” di Pino Donaggio, “L’ultima occasione” di Mina , “Pugni chiusi” dii Demetrio Stratos, “Un amore così grande” del tenore Mario Del Monaco, “La voce del silenzio” di Mina, “Dio come ti amo” di Domenico Modugno, “Non si puಠmorire dentro” di Gianni Bella e “Angelo”, il suo successo sanremese. Ad ogni esecuzione il pubblico non si è risparmiato in applausi e alla fine il bis con “Un amore così grande” ha sancito il successo di una serata da incorniciare.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.