La ricorrenza della patrona della musica da anni è l’occasione per le due bande cittadine per un momento di spettacolo. Il Complesos bandisitcio “G.B. Orlandi” ha tenuto ujn’esibizione musicale itinerante per le vie citadine conclusosi in piazza Ciaia. Per l’Ass. “S. Cecilia” la ricorrenza è diventata una tradizione articolata in due fasi: il momento religioso viene vissuto nella chiesa di san Antonio abate dove la banda ha animato la liturgia eseguendo alcuni brani. Poi l’appuntamento presso la sede sociale di Corso Perrini, al piano terra del complesso dei portici, nella cui sala riunioni, stracolma di pubblico, è stata invitata l’insegnante Rosanna Petruzzi Lozupone a tenere una riflessione sulla scuola e la musica. All’iniziativa hanno preso parte anche la presidente onoraria, dott. Michelina Pezzolla, il sindaco Lello Di Bari, l’assessore provinciale alla cultura, avv. Giorgio Cofano, il cons. regionale Giovanni Cupertino, diversi assessori comunali, mons. Carmelo Carparelli e molti rappresentanti del mondo istituzionale e scolastico. La manifestazione si è conclusa con le esibizioni di alcuni appartenenti all’associazione: il canto di Maria Teresa Lorusso, socia del sodalizio, il sax di Michele Ambriola, il più piccolo del gruppo che il “Va pensiero” di Verdi e ancora, Franceca Corallo, al flauto e Angela Colucci, sassofonista, importanti collaboratrici della S. Cecilia, le quali, muovendo i primi passi nell’associazione sono ora le insegnati di chi si avvicina all’associazione e intende imparare a suonare uno strumento musicale. Perchè in questa banda, come in una famiglia, i più grandi prendono per mano i nuovi arrivati e li guidano in questo mondo affascinante. Il tutto sotto la guida del presidente, Cosimo Donnaloia, il quale a dispetto degli oltre 80 anni di età , segue con passione la formazione dei giovani musicisti.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.