Si è svolta domenica 26 giugno presso l’Arco del Balì di Fasano la premiazione del 1° Concorso di balconi fioriti denominato “Rifiorisce il Centro storico”. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione “U’mbracchie” in collaborazione con il comitato “Giugno fasanese” e le associazioni “Radio Diaconia” e “Life Class”. Presenti alla cerimonia di premiazione l’assessore regionale alle opere pubbliche Fabiano Amati e il Sindaco di Fasano Lello Di Bari. La giuria, composta dai quattro rappresentanti delle associazioni promotrici e il Sindaco, ha valutato le diciotto composizioni floreali assegnando un punteggio in novantesimi tenendo conto dell’utilizzo di piante e fiori tipiche della zona, del maggior periodo di durata e mantenimento della composizione floreale e dell’inserimento armonico di fiori e piante. Ad aggiudicarsi il primo premio, un buono spesa di 200 euro da utilizzare nei negozi del circuito “Life Class”, è stata la famiglia Rubino residente in via Dragone che ha totalizzato un punteggio di 72/90 con una caratteristica composizione di rampicanti e altri fiori sviluppata su più livelli. Il secondo premio, 150 euro di spesa al Consorzio Agroalimentare di Fasano, l’ha conquistato la sig.ra Mola nella con i suoi due balconi floreali nel centralissimo Largo Seggio (l’antica piazza del Centro Storico). Il terzo ed ultimo premio, 100 euro di buono benzina presso la stazione di Servizio “Piemme Petroli” in via Roma (ex SS16), è andato invece alla sig.ra Serri in via Madonna della Stella con il suo caratteristico vicolo cieco composto di gerani ben curati da tempo e alcuni rampicanti che si elevano sulle pareti in calce bianca. “Abbiamo colto l’occasione della festa patronale ” si legge in una nota dell’associazione “U’mbracchie” ” per lanciare questo esperimento: vestire a festa il centro storico e stimolare tutti i residenti a mantenerlo così per 365 giorni l’anno. Per essere la prima edizione siamo più che soddisfatti. àˆ stato prezioso il contributo degli sponsor, così come quello del “Comitato Giugno Fasanese” e delle associazioni “Radio Diaconia e “Life Class”. L’obiettivo è quello di far diventare questo concorso un appuntamento fisso, portando ovviamente i dovuti aggiustamenti alle eventuali criticità emerse. àˆ stato bello vedere l’entusiasmo e la partecipazione dei residenti del centro storico, soprattutto di chi non avendo balconi ha capito sin da subito la finalità del concorso ed ha addobbato con fiori il proprio ingresso di casa rendendolo davvero più bello!” Durante la serata di premiazione il Sindaco di Fasano si è complimentato per l’iniziativa e rassicurato residenti e soci dell’associazione sulla videosorveglianza: “Abbiamo avuto qualche ostacolo burocratico, ma siamo pronti ad uscire con il bando nei prossimi mesi”. L’assessore Amati ha invece ricordato al Sindaco e ai presenti che le norme del Piano di recupero del centro storico (da lui redatto qualche anno fa) sono vigenti e che vanno applicate e rispettate. Ha inoltre spronato le associazioni a collaborare sempre e a “puntare l’asticella sempre più in alto” per ottenere sempre risultati migliori. Nei prossimi giorni l’associazione “U’mbracchie” inaugurerà in Piazza Mercato Vecchio il museo della casa alla fasanese: un’antica e caratteristica casa del Seicento di proprietà comunale, rimasta intatta nel tempo e affidata in comodato d’uso al sodalizio per farne il centro di promozione culturale e turistica del centro antico di Fasano.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.