+39 080 442 5167

l’US Città di Fasano vince la classifica “Giovani D valore” ma perde alcuni dei pezzi migliori

09 Lug 2020 Sport Redazione Gianfranco Mazzotta

Per il secondo anno consecutivo la società sportiva fasanese si aggiudica la speciale classifica che premia la “linea verde” e l’inserimento dei giovani giocatori in prima squadra

La linea verde premia il Fasano del patron Franco D’Amico e dell’associazione Il Fasano Siamo Noi, vittorioso per il secondo anno consecutivo della classifica “Giovani D Valore”, una graduatoria che prende in considerazione lo schieramento dei giovani in campo nelle gare di campionato, incentivando maggiormente le società che danno maggiore spazio agli Under: con ben 1061 punti i biancazzurri arrivano primi sul podio 2019/2020, seguiti da Sorrento (816) e Fidelis Andria (628).

Ci aggiudichiamo questo importante riconoscimento per il secondo anno consecutivo – ha dichiarato a caldo il dg biancazzurro Antonio Obbiettivo – è dimostrazione di idee chiare in Società e progettualità basata sulle giovani leve, autentico patrimonio e ricchezza del club. Non è mai semplice riconfermarsi soprattutto in un girone competitivo come il nostro. Nonostante la giovane età della rosa, abbiamo raggiunto un ottimo settimo posto in campionato e la finale di Coppa Italia. I meriti sono di Società e Staff, ma consentitemi di fare un plauso enorme a mister Giuseppe Laterza, bravo a “rischiare” e a puntare sin da luglio su ragazzi sconosciuti ai più, su cui ha lavorato e scommesso per renderli di livello“.

Intanto proprio l’allenatore del Fasano, Giuseppe Laterza, insime a giocatori simbolo della sqadra nelle ultime stagioni come Corvino e Diaz, sarebbero in procinto di cambiare casacca. Per Diaz il trasferimento sarebbe in Spagna, presso il Real Balompedica Linense che milita nella terza serie iberica, mentre per Laterza e Corvino sarebbe pronto il Taranto ad aprie loro le porte.

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *