+39 080 442 5167

Si conclude domani 17 giugno con un doppio appuntamento “Medimex D”

16 Giu 2020 Spettacolo Redazione

Lezione di Rock: Musica in Puglia ospite Diodato
giovedì 18 giugno Le Major e la crisi con Andrea Rosi (Sony) e Riccardo Zanotti (Pinguini Tattici Nucleari)

Diodato e Riccardo Zanotti (Pinguini Tattici Nucleari) sono gli ospiti degli ultimi due appuntamenti di Medimex D, la prima music conference internazionale digitale promossa da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato dal Teatro Pubblico Pugliese, che ha preso il via il 3 giugno.

Mercoledì 17 giugno alle ore 18.00 il programma il live stream Lezione di Rock: Musica in Puglia, condotta da Ernesto Assante con ospite Diodato. Una lezione sulla musica e la Puglia – inizialmente programmata il 21 giugno e anticipata per aderire  alla campagna #senzamusica, protesta lanciata sui social per chiedere al Parlamento di prendere in esame gli emendamenti del settore musica nel decreto rilancio – una storia ricca, affascinante, fatta di suoni e colori molti diversi, di successi pop e di avanguardia, di musica reggae e jazz, di canzoni popolari e rock. Ernesto Assante ci accompagnerà in un viaggio che come centro ha la Puglia e i suoi artisti, che nel corso degli anni hanno scritto pagine fondamentali nella storia della musica italiana.

Giovedì 18 giugno alle ore 18.00 il live stream 18 giugno – 18:00–19:00 Le Major e la crisi con Ernesto Assante, Andrea Rosi (Sony) e Riccardo Zanotti (Pinguini Tattici Nucleari). I risultati del mercato discografico del 2019 sono stati eccellenti, anche per l’Italia, dove i numeri generali sono stati tutti molto positivi. Poi, la crisi dovuta alla pandemia, il blocco di tutte le attività, ha messo il freno alla corsa del mercato verso la crescita. Le uscite di molti album sono state posticipate, il lavoro sui nuovi prodotti dilatato nel tempo e i nuovi progetti messi in stand by. Ora si riparte e le grandi major che dominano il mercato immaginano le nuove strategie per riprendere il filo di un successo che ha segnato al rinascita dell’industria fonografica, con lo streaming, i concerti e molte altre iniziative. Quali sono le strade che le major imboccheranno nel futuro? E come sarà per gli artisti ricominciare a lavorare nel grande mercato? Soprattutto per chi aveva appena fatto il grande salto nella “serie A” della musica italiana?

Mercoledì 17 giungo si chiude Scrittura testi e musiche a cura di Giuseppe Anastasi , lezione per rintracciate e analizzate la metrica, la rima, le immagini, le metafore di numerosi testi grazie ad un profondo confronto con l’autore.

Tutti gli appuntamenti di Medimex D sono a partecipazione gratuita, per alcuni appuntamenti è prevista registrazione obbligatoria dettagli e modalità di partecipazione sul sito web medimex.it

Puglia Sounds è il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali.

Diodato (Antonio Diodato, Aosta 30 agosto 1981) esordisce discograficamente nel 2013 con il suo primo album di inediti “E forse sono pazzo” e la sua rivisitazione del brano “Amore che vieni, amore che vai” di Fabrizio De André entra a far parte della colonna sonora del film di Daniele Luchetti “Anni felici” presentato al Festival del cinema di Toronto. Nel febbraio 2014 Diodato partecipa al suo primo Festival di Sanremo nella categoria “Nuove proposte” con la canzone “Babilonia” qualificandosi al secondo posto. Nello stesso anno è ospite fisso nella trasmissione Che tempo che fa dove interpreta “canzoni in un minuto” che rendono omaggio ai grandi artisti della musica italiana. A maggio è ospite del Concerto per il Primo Maggio di Taranto di cui diventa direttore artistico insieme a Roy Paci e Michele Riondino nel 2016. Dopo un’estate di concerti, nel settembre 2014 Diodato vince il “Premio Fabrizio De André” per la sua versione di “Amore che vieni amore che vai”, in ottobre partecipa come ospite al Premio Tenco 2014 e al festival organizzato dagli Aftherhours a L’ Aquila “Hai Paura del Buio. Nello stesso anno pubblica “A ritrovar bellezza”. Nel 2016 esce il suo secondo album di inediti “Cosa siamo diventati” anticipato dal singolo “Mi si scioglie la bocca” entrato nella VIRAL 50 di Spotify dopo neanche 24 ore dalla pubblicazione. Prende parte con il brano “Paranoid Android” alla compilation “KO Computer”, un tributo all’album “Ok Computer” dei Radiohead ideato dallo staff di King Kong di Radio1. A novembre esce un nuovo singolo “Cretino che sei”, brano che segna una svolta stilistica dell’artista.  Grazie al suo tour vince il premio come best performer da Keep On Live, il circuito dei club live italiani. Nel 2018, assieme a Roy Paci, partecipa al suo secondo Sanremo con il brano “Adesso” che riceve elogi dalla critica e dal pubblico. Il brano viene scelto come colonna sonora del corto di Annamaria Loguori “La notte prima”, presentato in anteprima alla Mostra del cinema di Venezia. A dicembre si esibisce alla cinque giorni di eventi “5 giorni di Musica contro le Mafie” a Cosenza – dove viene premiato per il brano “Adesso”. A febbraio torna sul palco dell’Ariston come ospite di Ghemon, con cui rielabora “Rose Viola”.  Nel 2019 escono i singoli “Il commerciante”, “Non ti amo più” e “Che vita meravigliosa” che entra a far parte della colonna sonora del film “La Dea fortuna” di Ozpetek” ed è candidata ai David di Donatello come Miglior Canzone Originale. Diodato ha partecipato al 70° Festival di Sanremo con il brano Fai Rumore posizionandosi al primo posto e aggiudicandosi i premi della critica “Mia Martini” e “Premio sala stampa radio tv e web Sanremo 2020” oltre al “Premio Lunezia” per il valore musical-letterario di “Fai Rumore”.  Il 14 febbraio 2020 rilascia il suo terzo album di inediti dal titolo “Che vita meravigliosa”. Fai Rumore è disco di platino con oltre 37 milioni e mezzo di visualizzazioni del video su Youtube. Lunedì 24 febbraio il Sindaco e la Giunta di Taranto conferisco la “Civica Benemerenza” a Diodato per il modo in cui, con la vittoria del 70° Festival di Sanremo, ha reso omaggio alla sua città, alla quale ha dedicato il brano “FAI RUMORE”. “Che vita meravigliosa”, il brano scritto da Diodato che fa parte della colonna sonora “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek, vince il Premio David di Donatello come miglior canzone originale ed è candidata ai Nastri d’Argento come miglior colonna sonora. Il 16 maggio Diodato rappresenta l’Italia nello show Europe Shine A Light, esibendosi all’Arena di Verona con la sua “Fai Rumore” in una versione inedita arrangiata per l’occasione. Venerdì 22 maggio, esce il suo nuovo singoloUn’altra estate” (Carosello Records). L’inedito, che è stato scritto in questi mesi di chiusura, racconta una normalità sospesa e una quotidianità cambiata, con lo sguardo di chi si affaccia al mondo dalla finestra di casa, scrutando ciò che accade fuori da un punto di vista nuovo, quello di chi osserva da dentro. Diodato torna live questa estate con cinque appuntamenti nuovi ed inediti: “Concerti di un’altra estate”: il 4 luglio un concerto pomeridiano in Valle d’Aosta a oltre 2 mila metri di altitudine al Musicastelle Outdoor, il 25/26/27 luglio alla Cavea – Auditorium Parco della Musica, Roma e il 4 agosto un concerto all’alba all’Indiegeno Fest – Teatro di Tindari.

Andrea Rosi (Sony) ha una pluriennale esperienza nel settore dell’industria musicale iniziata nella prima metà degli anni ‘80 in Cgd e Warner Music in promozione e marketing, approdando poi in Polygram come Managing Director. Alla fine degli anni ’90, partecipa alla nascita di Vitaminic, una delle prime digital download platform. Nel 2003, in BMG, costituisce la prima “digital business unit” italiana e diviene, dopo il merger con Sony, membro del Digital Board Europeo. Fra il 2009 e il 2010 collabora con F&P Group, azienda leader nell’organizzazione di eventi live. Dal 2010 ricopre la carica di Presidente & CEO di Sony Music Entertainment Italy SpA.

Pinguini Tattici Nucleari è il progetto di Riccardo Zanotti (voce, compositore e autore di tutti i testi), accompagnato da Elio Biffi, Nicola Buttafuoco, Matteo Locati, Simone Pagani e Lorenzo Pasini. La band ha all’attivo 4 album di cui l’ultimo, Fuori dall’hype (Sony Music), è certificato disco di platino. Dopo il successo del terzo posto alla 70esima edizione del Festival di Sanremo con RINGO STARR, stabile ai vertici delle classifiche streaming e certificato disco di platino, la band ha in programma un tour nei palazzetti che continua a registrare un successo clamoroso.

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *