+39 080 442 5167

Campus del Turismo Venti Venti: presentata alla BIT la nuova iniziativa del Parco Culturale Gruppo Fortis

14 Feb 2020 Attualità Redazione

Il percorso si compone di tre “stagioni” dedicate ad attività formative per giovani, incontri tra turisti e aziende del territorio e corsi di imprenditoria

“Campus del Turismo Venti Venti” è la nuova iniziativa promossa dal Parco Culturale Gruppo Fortis, un percorso che mira alla riscoperta delle radici, alla valorizzazione delle tradizioni, alla formazione di chi decide di coltivare i propri sogni e realizzarsi in Puglia, alla creazione di esperienze di conoscenza per i turisti. Il tutto si lega perfettamente all’obiettivo strategico del Parco, ovvero migliorare la cultura del proprio territorio e del proprio mercato, attraverso azioni formative e informative che nascono da iniziative del mondo business.

Il progetto è stato presentato domenica 9 febbraio alla BIT (Borsa Internazionale del Turismo) di Milano, nello stand dedicato alla Regione Puglia, dal direttore del Parco Giuseppe Pagnelli, dall’ideatore del progetto Francesco Joseph Pagnelli e dal coordinatore del Campus Nicola Corrente. Alla presentazione ha preso parte anche il Direttore generale Turismo e Cultura Regione Puglia, Aldo Patruno.

I dettagli. Il Campus si compone di tre stagioni. La stagione dell’Academy: percorsi formativi per figure junior nei diversi settori del turismo, che rispettino gli standard di qualità del turismo del nostro territorio; La stagione del turista: occasioni di incontro tra il turista e le aziende del territorio; La stagione delle start-up: corsi di imprenditoria dove imparare a creare un business plan per avviare attività turistiche.

La stagione dell’Academy si svolgerà da marzo a maggio 2020, in collaborazione con l’ATS Noneet, e sarà composta da corsi gratuiti di: housekeeping e cameriere di piani; front office & reservation; inglese turistico; concierge service specialist; barman; pizzaiolo; chef de partie; food and beverage manager; chef de rang; cameriere di sala per strutture luxury. La stagione del turista, invece, si svolgerà da giugno a settembre 2020, e prevede #apuliansday dove i turisti potranno incontrare e conoscere le principali associazioni del territorio per immergersi realmente nella Puglia, scoprendo la sua cultura e i suoi prodotti tipici grazie all’esperienza dei suoi protagonisti.

Infine, la stagione delle start-up, che si terrà da settembre a dicembre 2020.  Il Campus, in questa stagione, diventa sede di contaminazione e di corsi di imprenditoria grazie a importanti collaborazioni: la Start-Up University di Bari, gli enti accreditati al progetto Yes I Start-up e l’ente per il Microcredito. Previste anche delle giornate di incontri in cui poter apprendere dall’esperienza di importanti casi di successo del territorio.

Location di tutti gli appuntamenti sarà Masseria Notarangelo, un’antica struttura risalente al XVII secolo, strettamente legata alla tradizione della nostra terra, simbolo della Puglia e sinonimo di famiglia e lavoro. Un luogo ideale, immerso nel verde, composto da più di otto ampi ambienti storici interni ed esterni che, pur mantenendo il loro legame con il passato, ben si adattano a diventare aree congressuali in cui ospitare meeting, eventi e formazione.

«È dalle esigenze delle strutture del territorio pugliese – afferma l’ideatore del progetto, Francesco Joseph Pagnelli – che nasce questa iniziativa. Il Campus si focalizza sul concetto che la Puglia non è solo bella, ma è soprattutto ricca di valori, di storia, di tradizioni che bisogna conoscere e saper trasmettere. Al centro del progetto, quindi, viene messa la cultura».

«Lavorare sulla qualificazione dell’offerta e dei servizi significa solo una parola: formazione – dichiara il Direttore generale Turismo e Cultura Regione Puglia, Aldo Patruno –. La formula ideata dal Parco Culturale Gruppo Fortis struttura la destagionalizzazione nella formula della formazione, con momenti diversi destinati a target differenti: professioni rivolte ai giovani che vogliono approcciarsi al turismo; formazione del pubblico che, per poter fruire di un’esperienza, deve conoscerla ed esserne parte; le start up-imprese che dobbiamo accompagnare, non solo con agevolazioni per favorirle, ma anche per consolidarle».

Per scoprire più dettagli è possibile consultare i seguenti siti web: Campus del Turismo Venti Venti: www.campusdelturismo.it – Masseria Notarangelo: www.masserianotarangelo.it

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *