+39 080 442 5167

Iniziative a Fasano per la “Giornata Mondiale del Diabete”

06 Nov 2019 Attualità Redazione

Venerdì  8 novembre tavola rotonda a Palazzo di Città – Iniziative patrocinate dal Comune di Fasano.

In vista della Giornata Mondiale del Diabete 2019 (che ricorre il 14 novembre), a Fasano si svolgeranno diverse iniziative, nell’ambito del progetto “Moving Diabetes”, con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza alla conoscenza e alla cultura della prevenzione.

Il primo appuntamento è previsto per venerdì 8 novembre, alle ore 18.30, nella Sala di Rappresentanza del Comune di Fasano per la tavola rotonda sul tema “Diabete e attività fisica: la salute della città, la salute del cittadino”. L’approfondimento, promosso dal Comune di Fasano, Regione Puglia e AMD (Associazione Medici Diabetologi), sarà introdotto dall’assessore allo Sport, Giuseppe Galeota, dal presidente della Consulta allo Sport, Angelo Dicarolo, e dall’assessore alla Pubblica Istruzione, Cinzia Caroli.
Seguiranno gli interventi del Sindaco, Francesco Zaccaria, sul tema “La salute della città”; del dott. Giovanni Mileti, Responsabile dell’Ambulatorio Malattie Metaboliche Fasano, che relazionerà su “Diabete e complicanze quali strumenti di prevenzione”. Infine, il dott. Benedetto Giovanni Pacifico, Dirigente del Dipartimento Promozione della Salute del Benessere e dello Sport della Regione Puglia presenterà le “Linee guida dello sport della Regione Puglia: i progetti e i contributi dell’attività fisica adattata”. A margine, le conclusioni del consigliere comunale Pier Francesco Palmariggi, moderatore della tavola rotonda, chiuderanno la serata.

La tre giorni proseguirà sabato 9 novembre. Al Park Hotel Sant’Elia si svolgerà un corso destinato a medici, farmacisti, infermieri e dietisti, con il coinvolgimento delle Associazioni dei pazienti Diabetici di Bari, Brindisi e Lecce. La manifestazione prevede una parte pratica – che consisterà in una passeggiata podistica lungo i viali della Selva con sosta in masseria a metà percorso – e una parte formativa dedicata alla dieta mediterranea, all’attività fisica e all’applicazione della tecnologia nella cura del diabete. Nel pomeriggio si terrà anche una sessione di Role-Playing che prevede un’inversione di ruolo tra medico e giovani pazienti, a cura della dott.ssa Veneranda Sabatelli, consulente comunità psichiatrica per adolescenti “Opera Don Guanella-Fasano”.

Infine, domenica 10 novembre, in mattinata, Croce Rossa Italiana-Comune di Fasano, Lions Club Fasano Host, Lions Club Fasano Egnazia, Leo Club Fasano e AMD (Associazione Medici Diabetologi) allestiranno una postazione in piazza Ciaia (dalle ore 8.30 alle ore 10.30) offrendo screening gratuiti per la prevenzione del diabete e materiale educativo. La cittadinanza che volesse sottoporsi al prelievo è invitata a presentarsi a digiuno.

«Mi preme sottolineare che l’obiettivo principale di questa tre giorni è quello di costruire un progetto che, attraverso il coinvolgimento dell’amministrazione, della scuola e delle forze sociali, porti all’adozione di stili di vita sani – afferma il dott. Gianni Mileti –. Tutto ciò prevede un recupero della dieta mediterranea intesa come stile di vita mediterraneo, un rafforzamento dell’attività fisica a partire dai primi anni di vita fino alla creazione di spazi urbani dedicati. Pertanto, la presenza del dott. Di Benedetto conferma l’attenzione regionale nei confronti dello stato di salute dei cittadini e potrebbe far rientrare Fasano in un più ampio progetto nazionale intitolato “Attività Fisica Adattata”. Invitiamo la cittadinanza a partecipare alla tavola rotonda – conclude il Responsabile dell’Ambulatorio Malattie Metaboliche di Fasano-».
«Sosteniamo con convinzione l’iniziativa di sensibilizzazione della Giornata Mondiale del Diabete – afferma Francesco Zaccaria, sindaco di Fasano – perché la cultura della prevenzione deve divenire una costante e uno stile di vita per tutti noi. Inoltre, l’esercizio fisico, le passeggiate all’aria aperta, ci danno l’occasione per conoscere meglio il territorio e le sue bellezze; la dieta mediterranea di induce a consumare prodotti locali di qualità. Invito i cittadini a informarsi e a fruire dello screening gratuito recandosi presso la postazione che sarà allestita domenica mattina in piazza Ciaia. Il benessere della città non si misura in termini di servi offerti dalla Pubblica Amministrazione – conclude il sindaco- ma anche per l’attenzione alla salute; in questo senso come amministrazione intendiamo cogliere tutte le occasioni utili per informare i cittadini e per aderire a progetti utili al benessere collettivo».

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *