+39 080 442 5167

Pallamano serie A1: Junior Fasano battuta in casa

09 Set 2019 Sport Redazione

I fasanesi devono arrendersi al Merano sul finale di una partita equilibrata. In evidenza Messina e Bargelli

E’ cominciato il campionato di serie A1 di pallamano che vede impegnata la Junior Fasano che, dopo le grandi soddisfazioni e i successi sportivi conquistati nelle ultime stagioni, sta portando avanti un progetto di rinnovamento e rifondazione della squadra formata per lo più da giovani del vivaio locale e belle speranze della pallamano.

In questa ottica di rinnovamento l’obiettivo della società fasanese è quello di rimanere tra le prime squadre della pallamano nazionale, comptito comunque arduo e impegnativo per società e giocatori tra i quali alcune storiche figure locali che giocheranno accanto a giovani emergenti bisognosi di maturare e accuumulare esperienza.

In questa ottica si inserisce la sconfitta partita dalla Junior tra le mura amiche contro il Merano nella prima giornata del massimo campionato per 29-32.

Partita risolta nelle fasi finali. Diavoli Neri avanti di misura al termine del primo tempo (14-13) e sul 16-13 al rientro dagli spogliatoi. Fasano la rimette in piedi e passa a condurre sul 23-22 nel corso della ripresa. I gol che pesano passano per le mani di capitan Messina (7) e di Bargelli (6). Poi la partita gira. La congela il giovane Eschgfaller. Alla fine vince il Merano.

Risultati 1^ giornata:

Banca Popolare di Fondi  – Raimond Sassari: 25-26
Ego Siena – Brixen: 31-28
Mfoods Carburex Gaeta – Trieste: 24-22
Conversano – Metelli Cologne: 42-26
Junior Fasano – Alperia Merano: 29-32
Pressano – Cassano Magnago: 22-22

Classifica: Conversano 2 pti, Ego Siena 2, Alperia Merano 2, MFoods Carburex Gaeta 2, Raimond Sassari 2, Pressano 1, Cassano Magnago 1, Banca Popolare di Fondi 0, Trieste 0, Junior Fasano 0, Brixen 0, Metelli Cologne 0, Bolzano 0*, Sparer Eppan 0* (*una partita in meno)

Prossimo turno: 14 settembre ore 18,30: Trieste – Junior Fasano

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *