Promosse dal comitato locale della Croce Rossa Italiana in piazza Ciaia

Anche Fasano ha potuto vivere la XV Giornata Mondiale contro l’Ipertensione arteriosa grazie al locale comitato di Croce Rossa. Domenica 19 maggio volontari e infermiere volontarie hanno, infatti, prestato servizio in Piazza Ciaia dove hanno potuto misurare la pressione arteriosa controllando così lo stato di salute di oltre 60 cittadini.

Ospite dello stand CRI è stato anche il dott. Giuseppe Pace, collaboratore attivi della CRI oltre che vice presidente della provincia di Brindisi e medico chirurgo, che ha spiegato il rischio di mancati controlli della pressione arteriosa: «L’ipertensione arteriosa non controllata espone al rischio di gravi complicanze cardio-cerebrovascolari e pertanto rappresenta la prima causa di morte al mondo. Il controllo adeguato riduce il rischio e migliora la qualità di vita. La società italiana dell’ipertensione arteriosa è grata alla Croce Rossa Italiana ed in particolare al Comitato di Fasano per la preziosa opera di sensibilizzazione che non si limita solo a questa occasione importante, ma che si esprime ogni giorno a favore della nostra collettività, in particolare delle persone in condizione di fragilità. Un grazie particolare alla dottoressa Lucrezia Turchiarulo, al Presidente del Comitato CRI di Fasano Roberto Posado, all’Ispettrice delle Infermiere Volontarie Florinda Colucci, alle Infermiere Volontarie e ai Volontari tutti».

L’iniziativa si è potuta svolgere in Italia grazie alla collaborazione tra Croce Rossa Italiana e Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.