Il 24 gennaio ricorre la festa liturgica di San francesco di Sales, patrono dei giornalisti.

A Fasano il Circolo della stampa “secondo Adamo Nardelli” in occasione della ricorrenza, celebra, ininterrottamente dal 1993, la festa con una celebrazione religiosa che è momento di riflessione sull’attività di informazione e ricerca della verità propria dei giornalisti.

La ricorrenza di quest’anno sarà celebrata nella chiesa di Santa Maria de La Salette di Fasano giovedi 24 gennaio alle ore 18,00 dove il parroco, don Vito Palmisano, presiederà la celebrazione liturgica nel corso della quale gli strumenti di lavoro saranno portati all’altare.

Il 24 gennaio è anche la data in cui viene reso noto il messaggio del papa per la giornata mondiale delle comunicazioni sociali che è occasione per molti spunti di riflessione proprio per i giornalisti.

Tema della giornata delle comunciazioni sociali 2019 è « Siamo membra gli uni degli altri» (Ef 4,25). Dalle community alle comunità.

Il tema sottolinea l’importanza di restituire alla comunicazione una prospettiva ampia, fondata sulla persona, e pone l’accento sul valore dell’interazione intesa sempre come dialogo e come opportunità di incontro con l’altro.

Si sollecita così una riflessione sullo stato attuale e sulla natura delle relazioni in Internet per ripartire dall’idea di comunità come rete fra le persone nella loro interezza. Alcune delle tendenze prevalenti nel cosiddetto social web ci pongono infatti di fronte a una domanda fondamentale: fino a che punto si può parlare di vera comunità di fronte alle logiche che caratterizzano alcune community nei social network? La metafora della rete come comunità solidale implica la costruzione di un “noi”, fondato sull’ascolto dell’altro, sul dialogo e conseguentemente sull’uso responsabile del linguaggio.

Già nel suo primo Messaggio per la Giornata delle Comunicazioni Sociali, nel 2014, Il Santo Padre aveva fatto un appello affinché Internet sia “un luogo ricco di umanità, non una rete di fili ma di persone umane”.

La scelta del tema del Messaggio del 2019 conferma l’attenzione di Papa Francesco per i nuovi ambienti comunicativi e, in particolare, per le Reti Sociali dove il Pontefice è presente in prima persona con l’account @Pontifex su Twitter e il profilo @Franciscus su Instagram.


Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.