Qualche giorno fa sono stati completati i lavori di bonifica bellica delle aree interessate al nuovo nosocomio. Sono stati infatti sondati i 178.000 metri quadri dell’area sulla quale sorgerà la strutturaed è stata stata completata un’altra importante operazione, quella relativa all’espianto degli ulivi.

In particolare  sono stati identificati 54 con caratteristiche monumentali da mantenere in sito,  197 ulivi e 4 carrubi monumentali sono stati invece espiantati e collocati a dimora temporanea nei pressi dell’area su cui verrà edificato il complesso ospedaliero. Al termine della messa in opera del nosocomio, si procederà alla piantumazione definitiva degli alberi.

Prevista anche l’asportazione di 701 ulivi giovani e successivo reimpianto in terreni agricoli di proprietà dell’Asl di Bari, ubicati in territorio di Mola di Bari.

Fatte queste procedure a due anni dal reimpianto di tutti gli ulivi monumentali, ci sarà poi l’affidamento della conduzione agronomica e biologica della zona olivetata esclusivamente a fini produttivi. Alla gestione potranno partecipare anche gli agricoltori locali grazie ad un  apposito concorso.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.