L’iniziativa, organizzata dall’IISS ‘Leonardo da Vinci’ di Fasano, dalla classe 5°F dell’istituto, e dalla Masseria Ottava Grande, ha travolto con un Vento di primavera, la masseria in agro di Montalbano di Fasano, domenica 29 e lunedì 30.

Ottava Grande è un complesso monumentale di proprietà privata situato lungo la SP 10; esso era collocato un importante asse viario, la “strada della Posta”, una variante medievale dell’antica via Traiana. L’insieme architettonico insiste su una lama sul cui lato est si trovano la chiesa di San Pietro e la torre degli Indelli; l’altro versante, invece, ospita un frantoio rupestre dotato ancora di macina ed un agrumeto della fine del XVI secolo. La chiesa di San Pietro di Ottava, citata in una bolla papale del 1180, rappresenta un tipico esempio di edificio a cupole in asse il cui schema si diffuse ampiamente in Puglia dall’VIII all’ XIII secolo.

È proprio in questa magica atmosfera che gli studenti hanno vestito i ruoli di aspiranti ciceroni e hanno guidato oltre 100 visitatori alla scoperta delle bellezze dell’antica Masseria, suscitando grande soddisfazione da parte di questi ultimi, soprattutto visitatori provenienti dal nord Italia e da altre parti d’Europa. Storia, Canto, Musica e cultura hanno fatto da protagoniste in un progetto ben riuscito, che evidenzia l’amore per la cultura e la storia locale da parte degli studenti, che cercano di capire a fondo le proprie radici e di divulgarle al prossimo, in modo che queste non possano andare perdute; non resta che sperare che questa volontà non muoia mai.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.