Dopo la sconfitta di giovedì scorso in Coppa Italia contro il Trani, il Fasano non riesce a tornare alla vittoria, perdendo nel pomeriggio a Terlizzi sul campo del Molfetta. 

Una rete per tempo regalano ai baresi un successo che porta i fasanesi a -4 dalla capolista Gallipoli, domenica di scena a Fasano.
Notevole è la delusione tra i tifosi che nel giro di quattro giorni hanno assistito a due pesantissime sconfitte, cosa che non accadeva da mesi.

Per la formazione di mister Laterza, anche a Terlizzi non è mancato il supporto dei tifosi, ma la squadra ha palesato una crisi di gioco che si sta traducendo anche in una crisi di risultati che nel giro di un paio di settimane ha portato i biancazzurri da essere da un passo dalla capolista ad allontanarsi di altre tre lunghezze dal primo posto che vale la promozione diretta in serie D.

A fine partita i tifosi hanno contestato tecnico e giocatori.

La formazione è chiamata a invertire completamente la rotta: domenica prossima c’è il big mach contro la capolista Gallipoli, in un incontro che potrebbe valere l’intera stagione. In caso di vittoria si riaprirebbe sul serio la corsa alla vittoria del campionato; ogni altro risultato invece potrebbe significare la preclusione delle speranze di accesso diretto alla categoria superiore.
La squadra deve ritrovare serenità ed efficacia di gioco per non buttare via una stagione che l’ha comunque vista protagonista.

Questo il tabellino della gara:

Molfetta Calcio – Us Città di Fasano 2-0
Reti: 32′ Dentamaro e 51′ Andriano (M).

Molfetta Calcio: Savut, Festa, Paradiso, Dentamaro, Pinto, Lorusso, Fabiano, Andriano, Albrizio (84′ Lobascio), Stefanini (77′ Roselli), Augelli (89′ Corallo). A disposizione: Renda, Amoroso, Martinelli, Facecchia. Allenatore: Pino Giusto.
Us Città di Fasano: Loliva, De Vita, Pistoia, Bernardini, Zizzi, Amato, Fumai (84′ Girardi), Fumarola, Morga (63′ Di Rito), Corvino (63′ Serri), Montaldi. A disposizione: Pellegrino, Anglani, Gubello, Di Tano. Allenatore: Giuseppe Laterza.
Arbitro: Fichera di Milano.
Note: ammoniti Amato, Di Rito (F) e Dentamaro (M).

Classifica: Gallipoli 39, Bitonto 38, Casarano 37, Avetrana 36, Fasano 35, Trani 32, Omnia Bitonto 31, Molfetta 30, Corato 28, Otranto e Vieste 22, Bisceglie 20, Barletta e Novoli 18, Aradeo 15, Galatina 9

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.