Progetto in fase operativa finalizzato all’agevolazione dell’accesso al credito per privati ed imprese agricole.

Il programma finalizzato all’efficientamento energetico ed alla conseguente riduzione delle emissioni di Co2 è in fase operativa. L’apposito Protocollo d’intesa promosso dall’Amministrazione comunale di Fasano e sottoscritto da alcuni Istituti di credito e dalle associazioni di categoria del comparto agricolo ha segnato l’avvio del progetto che mira a sostenere le attività produttive, in questo momento nel quale dovranno trasformare le loro attività cambiando gli impianti per adeguarli alle indicazioni contenute nell’Accordo di Parigi finalizzato, per l’appunto, a ridurre le emissioni di Co2.

L’iniziativa, partita da un’intuizione del consigliere comunale Franco Mastro che ha poi condiviso, coinvolgendolo, con l’assessore all’Agricoltura Gianluca Cisternino e sottoposta all’attenzione del sindaco Francesco Zaccaria per un’attenta supervisione, vede la collaborazione propositiva di alcuni Istituti di credito territoriali, Banca di Credito Cooperativo di Locorotondo, BancApulia, Banca Popolare Pugliese, e delle associazioni di categoria Cia, Coldiretti  e Confagricoltura, oltre alla consulenza tecnica di “Puglia Nuove Energie”, specializzata in progettazione.

Il programma punta sia a riqualificare il patrimonio edilizio esistente (residenziale e produttivo) come abitazioni rurali, serre, utilizzando lo strumento del Conto termico, un incentivo erogato dal gestore; sia a favorire la competitività e lo sviluppo sostenibile del comparto agricolo territoriale, valorizzando i sottoprodotti della coltivazione olivicola e la loro trasformazione (ad esempio, sfalci di potatura, nocciolino) contribuendo ad incrementare il reddito dell’operatore agricolo sia in termini di autoproduzione termica, sia di commercializzazione del prodotto residuo. L’altro obiettivo è di agevolare l’introduzione di strumenti finanziari innovativi a lungo termine per promuovere proprio la conversione verso le energie rinnovabili e l’efficienza energetica, facilitando, quindi, l’accesso al credito.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.