Questa sera 10 aprile, alle ore 17.30, nella Sala Convegni dell’UTL, (Portici delle Teresiane – Fasano), l’Università del Tempo Libero “San Francesco d’Assisi””, con ALIA FASTIGIA, insieme all’Associazione Biologi Senza Frontiere.

L’evento dal titolo :  “La fragilità nell’anziano, come prevenire?”. L’incontro rientra nel progetto “Educazione alimentare”,  che vede attivamente impegnati l’Università del Tempo Libero e Alia Fastigia, sodalizi fasanesi attentissimi alla “Salute del piatto”. La serata sarà dedicata al socio e docente di fisarmonica dell’UTL, Stefano Pistoia, scomparso prematuramente il 7 c. m..
L’incontro si aprirà con i saluti della presidente dell’ UTL, Palmina Cannone, del presidente di Alia Fastigia, Domenico De Mattia, e di un rappresentante di Biologi senza Frontiere. Seguiranno subito i tre interventi a cura del dott. Claudio Pecorella, del dott. Domenico De Mattia e del dott. Claudio Minzera (biologi nutrzionisti,) che tratteranno in ordine : La fragilità nell’anziano, Il monitoraggio della composizione corporea, e Le strategie di prevenzione. Al contempo, saranno effettuate ai partecipanti delle misurazioni e valutazioni gratuite sulla composizione corporea e sulla funzionalità del movimento.
La serata si concluderà con una degustazione di olio extra vergine di oliva e vini del territorio, offerti dalla cooperativa UPAL di Cisternino, che parteciperà attivamente all’incontro con l’intervento del dott. Francesco Soleti che guiderà  le degustazioni.

L’incontro è aperto alla cittadinanza.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.