Completa l’opera il Basket Fasano,a 72 ore dalla vittoria con Castellaneta, chiude in bellezza l’ultima partita vincendo per 81-69 contro la New Basket Lecce, già certa dei play-out

Vince e si salva matematicamente, senza passare dai play-out, il Basket Fasano, completando così l’opera iniziata da Brindisi, passando per la bella impresa di giovedì contro il Castellaneta. Partita
che però ha avuto il suo padrone solo nella terza frazione, con lil Basket Fasano che con un parziale di 10-0, realizzato da Masciulli e Marseglia, che fanno da terminale al gioco colletivo richiesto da coach Zurlo, e che per un intero tempo è mancato. Il break spezza le resistenze dei leccesi, che avendo nelle gambe le fatiche del recupero giocato venerdì sera contro Brindisi, non opposto poca
resistenza al primo vero assalto dei fasanesi, 71 a 49 il parziale di fine terzo periodo.

Nell’ultimafrazione spazio alle rotazioni su entrambe le panchine.
Alla palla a due la doppia Vozza/Zurlo manda in campo il quintetto con Marseglia play, Pezzarossa e De Meo guardie, Argento-Masciulli nei ruoli di ala e centro. Coach Scialpi invece schiera Marra e Laudisa sugli esterni, con Nisi a supporto, e i fratelli Petracca a lottare contro i lunghi fasanesi.
Parte bene il Basket Fasano con Marseglia e Masciulli, 5-0, che però Lecce ricuce in tre azioni.
I fasanesi non giocano uniti come con Castellaneta, e per fortuna Marra e compagni hanno percentuali davvero basse, e sbagliano molto da sotto. Petracca però non molla e tiene sempre a
contatto i leccesi, con Fasano che va avanti comunque nel punteggio fino 24-19 di fine quarto.
Alla ripresa la musica cambia poco, nonstante Marseglia migliori le sue percentuali ed Argento si fa sentire sono canestro, ripulendo tutte le situazioni complesse. Ma se in attacco si segna, in difesa invece la tensione non è la massimo e Stefanelli e Nisi tengono viva la squadra salentina con conclusioni dalla distanza. A fine quarto in piccola reazione di Petracca, limita la fuga in doppia
cifra dei locali, andati a referto con De Meo e lo stesso Argento sul finale di frazione.
All’intervallo lungo però si vede il Basket Fasano che ha conquistato la vittoria contro Castellaneta, 72 ore prima. Difesa aggressiva per tutti i 24 secondi, attacchi collaborati, con la palla che si sposta su tutti i lati del campo, e extra-pass ad assistere il compagno libero. Si costruisce così il parziale di 10-0 che risulterà decisivo per chiudere il match in anticipo. La terza frazione scorre via sul parziale di 24-11, frutto soprattutto di una maggiore attenzione in difesa. 71-49 il finale di frazione, che preannuncia ad un quarto finale di pura accademia, con i coach che danno ampio spazio a tutta la panchina. Quintetto tutto fasanese per i locali negli ultimi minuti della stagione.
Nell’intervallo della gara premiato come miglior giocatore della stagione il play-guardia Nico De Meo, under classe 1996, che ha sfoggiato, in questa stagione prestazioni da 32 punti, a Castellaneta
e Lecce, mostrando nell’arco dell’anno maturità e spirito di adattamento, caratteristiche in queste categorie che consentono di fare il salto di qualità.

ASD Basket Fasano – New Basket Lecce 99 81-69
Parziali (24-19 23-19 24-11 10-20)
Asd Basket Fasano: Liaci 6, Stomeo 2, Marseglia 16, Pezzarossa 10, Argento 16, Musa 2, De Meo
10, Masciulli 17, Di Bari 2, Monopoli 0. All.re Zurlo
New Basket Lecce: Caggiula 3, Signorile 2, Marra 0, Petracca A. 8, Nisi 6, Petracca M. 20,
Falconieri 3, Pennetta 0, Laudisa 22, Stefanelli 5. All.re Scialpi
Arbitri: Balice (Molfetta) e Ranieri (Mola di Bari)

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.