Il corpo di una donna di 28 anni, originaria della provincia di Sondrio,  è stato trovato nella tarda mattinata di domenica  6 marzo nella mansarda disabitata di un ristorante estivo situato a Savelletri.

Dai primi accertamenti eseguiti dai carabinieri, l’ipotesi più verosimile sembrerebbe quella del suicidio. Il ritrovamento è stato fatto dal proprietario del ristorante per controllare gli eventuali danni provocati dal forte vento dei giorni scorsi. Una volta rinvenuto il corpo ha chiamato le forze dell’ordine e i sanitari del 118, che hanno accertato il decesso della giovane.

La tragedia si è verificata nello stabilimento balneare “La Sirenetta”. Stando alle prime indiscrezioni la morte risalirebbe a qualche giorno fa. La 28enne, sarebbe una donna senza fissa dimora, che si è probabilmente  introdotta all’interno dell’immobile dopo aver forzato una finestra per poi mettere in atto l’estremo gesto.

 

 

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.