Minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento aggravato. Con queste accuse i Carabinieri della stazione di Fasano hanno tratto in arresto un giovane di 20 anni del posto. Il giovane, alla guida del proprio ciclomotore, nel percorrere in senso contrario una via del centro, non si è fermato all’alt imposto dai militari di pattuglia. e ne tentativo di darsi alla fuga, ha urtato ” danneggiandola ” l’autovettura di servizio costringendo un militare, al fine di evitare il sicuro investimento, a rovinare in terra riportando lesioni. Il ventenne, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Brindisi.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.