Azione malavitosa nel primo pomeriggio, alle 13,30 circa in territorio di Fasano nei pressi della  zona industriale lungo la strada statale 379, all’altezza dello svincolo per Pezze di Greco con un violento assalto ad un furgone portavalori.

Il bottino, secondo ricostruzioni, sarebbe di circa tre milioni di euro.
Si è trattato di un’operazione paramilitare, con la sede stradale bloccata dal commando e cosparsa di chiodi per non fare arrivare sul posto le vetture delle forze Azione malavitosa nel primo pomeriggio, alle 13,30 circa in territorio di Fasano nei pressi della  zona industriale lungo la strada statale 379, all’altezza dello svincolo per Pezze di Greco con un violento assalto ad un furgone portavalori.

Il bottino, secondo ricostruzioni, sarebbe di circa tre milioni di euro.
Si è trattato di un’operazione paramilitare, con la sede stradale bloccata dal commando e cosparsa di chiodi per non fare arrivare sul posto le vetture delle forze dell’ordine.

Armati di kalashnikov, i banditi arrivati su 4-5 auto di media-grossa cilindrata, hanno sparato costringendo a scendere i vigilanti a bordo del furgone dell’istituto Cosmopol. Hanno poi usato la fiamma ossidrica per aprire le lamiere del portavalori e portare a termine il colpo. Quindi, barre chiodate lungo la sede stradale e la fuga verso Brindisi.

Un elicottero dei carabinieri ha sorvolato la zona nell’intento di rintracciare le vetture usate, poi ritrovate all’altezza di un cavalcavia in carreggiata sud, ma dei banditi nessuna traccia.

Sulla state si sono formate lunghe code di veicoli in carreggiata nord, anche per la difficoltà di rimuovere le bande chiodate infisse al suolo e i chiodi a tre punte sparsi lungo la carreggiata e delle vetture che, proprio per le bande chiodate, si sono bloccate in strada con gli pneumatici distrutti. Il traffico è stato deviato sulla viabilità di servizio, mentre le forze dell’ordine hanno messo in campo un grande spiegamento di forze e di mezzi nel tentativo di rintracciare i banditi che non hanno esitato a usare le armi e tecniche da film d’azione per mettere a segno il colpo.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.