L’U.S. Città di Fasano torna a giocare in casa in questo campionato. Dopo due giornate consecutive, infatti, oggi 13 dicembre i biancoazzurri affronteranno tra le mura amiche l’U.S. San Vito 1923, fanalino di coda del girone B.

I bianco verdi sono reduci dalla sconfitta di domenica scorsa in casa contro l’Avetrana, momentaneamente seconda forza del campionato, con la squadra tarantina che ha strappato i tre punti facendo non poca fatica e vincendo solo per 0-1.
Partita, dunque, non semplice per i biancoazzurri che nelle due partite precedenti di campionato, sui campi di Leverano e Manduria, hanno raccolto solo un punto.

Quindi c’è bisogno di tornare nuovamente alla vittoria per i ragazzi allenati da mister Laterza per non allontanarsi ancor troppo dalle posizioni di testa del girone e approfittare di ogni passo falso delle avversarie.
Si riparte, dunque, dall’ottimo secondo tempo di Manduria dove i biancoazzurri hanno riacciuffato il pareggio nei minuti di recupero della sfida dopo esser passati in svantaggio di due reti grazie alle realizzazioni di Amodio e di Mastronardi. Un’ottima prova di carattere e di forza su cui mister Laterza e i suoi giocatori devono gettare le basi per una rimonta a cui tutti devono credere.

Assente sicuro lo squalificato Laguardia per l’US Fasano, a cui si aggiungono per infortunio Gaveglia e Speciale. Tornerà, invece, disponibile Pugliese, quest’ultimo fermo da due settimane.
I bianco verdi brindisini dovranno, invece, fare a meno certamente di Camposeo e De Carlo: anch’essi fermati per una giornata dal giudice sportivo.
Calcio d’inizio alle 14:30. Dirigerà l’incontro l’arbitro Angelo Tomasi di Lecce all’esordio come fischietto per le due squadre.

Donato Miccoli, addetto stampa U.S. Città di Fasano

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.