La sezione Ecomuseale di Martina Franca si propone di avviare un ciclo di quattro laboratori didattici partecipati sull’artigianato puntando l’attenzione sulla sartoria e volto a recuperare, attraverso l’informazione e la manualità, uno dei mestieri storici della città di Martina Franca: il sarto.

Un mestiere che rappresenta l’identità del territorio stesso e che l’Ecomuseo di Valle d’Itria, intende tutelare per trasmetterlo alle generazioni future.
Il progetto, nasce con l’intento di avvicinare le nuove generazioni agli antichi mestieri che, purtroppo, vanno sempre più scomparendo attraverso un piccolo percorso formativo e laboratoriale gratuito. L’idea progettuale ha tratto ispirazione da una bottega come luogo di apprendimento e apprendistato per eccellenza di un passato neanche tanto lontano che permetteva al ragazzo sin dalla tenera età di fare proprie delle competenze lavorative imparando un mestiere.

Gli incontri-laboratori si svolgeranno, infatti, nella bottega dell’artigiano proprio per dar forza all’idea di luogo di elaborazione del prodotto artigianale, in una visione passato-presente e futuro.Durante gli incontri, che saranno coordinati dalle operatrici ecomuseali e dalla sarta Maria Leo, i partecipanti potranno assistere alla realizzazione di un modello di abito e produrre un proprio prodotto sartoriale.

I laboratori si svolgeranno alle ore 17:00, presso Pretty Merceria, Via Elio Vittorini 58, Martina Franca nei giorni 30 novembre, 7 e 14 dicembre 2015.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.