“Fasano e la Terra di Puglia nella storia del Regno di Napoli” è il libro di Saverio Angiulli (fasanese d’origine, tenente-colonnello della Guardia di finanza residente a Roma), pubblicato per “Book Sprint Edizioni” con la prefazione del sindaco Lello Di Bari. Il volume verrà presentato giovedì 5 gennaio alle ore 18 nella Sala di rappresentanza del Palazzo municipale di Fasano. La serata sarà presentata dal giornalista Martino Grassi e vedrà la partecipazione dello stesso autore, del sindaco Di Bari e dell’assessore comunale alla Cultura Antonio Scianaro. La presentazione del volume verrà intervallata da musiche di Domenico Carlo Maria Dragonetti (compositore veneziano vissuto a cavallo fra il “˜700 e l’800) e di Giovanni Bottesini (compositore cremasco vissuto nell’800) eseguite dal vivo dal contrabbassista Gino Laterrenia e da Max Brescia alla pianola. Il volume di Angiulli si presenta come un resoconto dei principali fatti che hanno segnato la storia della Puglia, soprattutto durante il periodo del Regno di Napoli, e dei cambiamenti intervenuti nel tessuto socio-culturale e geografico del territorio. In tutto questo, l’autore ritaglia alcuni capitoli proprio su Fasano e la sua storia, con particolare riferimento al periodo della Rivoluzione napoletana del 1799 che ha visto il fasanese Ignazio Ciaia essere patriota della neo-nata Repubblica partenopea. Proprio di Ciaia, durante la stessa serata di presentazione del volume di Angiulli verranno lette alcune poesie.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.