Adesso gli ulteriori controlli a campione in collaborazione con la Guardia di finanza sulla veridicità delle richieste degli ammessi.

Il Comune di Fasano ha approvato la graduatoria degli ammessi al contributo per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione relativo all’anno 2013. Sono 223 gli aventi diritto al particolare contributo, sulla base dell’esame delle 249 domande complessive pervenute a Palazzo di Città.

Anche quest’anno in collaborazione con la Guardia di finanza sarà effettuata la verifica a campione dei requisiti reddituali dichiarati.

Il Comune di Fasano, per l’anno 2013, è risultato assegnatario di 103.405,59 euro rivenienti dall’apposito Fondo nazionale per il contributo in questione. A questa somma si aggiungono i 30.000 euro di compartecipazione del Comune ed ulteriori 67.846,35 euro di cosiddetta “premialità” assegnata dalla Regione con apposita delibera di giunta n. 1665 del settembre scorso a quei Comuni che cofinanziano l’intervento. Pertanto, la somma complessiva da distribuire proporzionalmente agli aventi diritto per il 2013 è di 201.251,94 euro.

L’effettuazione degli ulteriori controlli sui requisiti reddituali consente di individuare i casi di falsa dichiarazione. Per l’anno 2012, ad esempio, tali controlli hanno fatto emergere, su un campione di 67 istanze verificate, ben 15 casi di falsa dichiarazione dei requisiti reddituali con conseguente esclusione, a tutto vantaggio dei cittadini che hanno rispettato le regole, i quali hanno potuto beneficiare di un contributo maggiore. In ogni caso, il contributo per l’anno 2013 sarà erogato agli aventi diritto solo quando la Regione Puglia liquiderà al Comune la somma spettante.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.