“Campus estivo” per bambini dai 3 ai 12 anni con merenda e pranzo, nel mese di agosto. «Così offriamo un sostegno ai genitori che lavorano e, dall’altro lato, un momento importante educativo, ludico e di socializzazione post-scuola ai bambini», spiega l’assessore Martucci.

È partito ieri (lunedì) per il primo approccio, il “Campus estivo 2015” rivolto ai bambini d’età compresa fra i 3 ed i 12 anni. Si tratta di attività educative, ludiche, ricreative che i bambini potranno seguire in questo mese di agosto in modo da riempire le giornate anche con il momento collettivo della merenda e del pranzo. L’iniziativa è del Comune di Fasano, d’intesa con la coop. sociale “La scintilla sociale” che gestisce l’asilo nido comunale “Il nido più bello” e che ha proposto il progetto, con particolare riferimento ai bimbi in carico ai Servizi sociali comunali. «Il programma è fortemente interessante, dal momento che mira, da un lato, a garantire ai piccoli momenti di socializzazione, educativi e ludici in questo periodo di chiusura delle scuole – spiega l’assessore Vito Martucci – e dall’altro, rappresenta un servizio per le famiglie nelle quali entrambi i genitori lavorano e si ritrovano ad avere difficoltà nell’assistere i propri figli. In un momento così difficile per le casse comunali, non abbiamo voluto far mancare un progetto così significativo che arricchirà i bambini sul piano pedagogico – sottolinea l’assessore Martucci – oltre a sviluppare in loro abilità creative, dati i tanti laboratori didattici previsti, ed a promuovere l’attività fisica in piscina. Si tratta, quindi, di un progetto importante anche ai fini dello stimolare nei piccoli l’espressione individuale e dello stare assieme con gli altri, promuovendo il rispetto e l’attenzione verso l’altro».

I bambini che seguiranno il progetto del campus fino al 28 agosto verranno suddivisi in due gruppi (quelli d’età compresa fra i 3 ed i 6 anni e quelli fra i 7 e i 12 anni): la sede principale in cui si svolgeranno le attività sarà quella che ospita l’attuale asilo nido comunale, in viale Unità d’Italia. Le giornate saranno piuttosto intense e si terranno dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 14.30 con la previsione della merenda alle 9.30 e del pranzo alle 12.30, adottando lo stesso regime alimentare applicato ed approvato dall’Asl brindisina ed utilizzato dalle scuole per l’infanzia del territorio fasanese. Ogni settimana si lavorerà su un tema diverso all’insegna del gioco, della musica, del movimento e delle attività artistiche. Sono previsti i laboratori “Piccoli chef” in cui i bambini, partendo dall’esecuzione guidata di ricette, scopriranno l’origine e le proprietà nutrizionali dei piatti preparati; “Cinema cinema”, invece, porterà i bambini a visionare film o cartoni animati ed a farli approcciare all’immagine; “Gioco libero in autonomia” è un’occasione in cui i bambini dovranno imparare a gestirsi da soli nell’attività ludica, allo scopo di creare le condizioni per farli sentire autonomi ed in grado di essere protagonisti dello spazio e del tempo a loro dati; “Grande gioco” è il momento dei giochi di squadra finalizzato alla più sana competizione fra gruppi di bambini. Inoltre, il gruppo dei più piccoli frequenterà la piscina (individuata nella “Timos”, sulla strada che collega Fasano a Pezze di Greco) due volte a settimana (il martedì ed il giovedì), mentre il gruppo dei più grandicelli la frequenterà tre volte a settimana (il lunedì, mercoledì e venerdì).

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.