Il Consiglio provinciale di Brindisi ha approvato nei giorni scorsi un ordine del giorno sull’embargo francese nei confronti dei prodotti agricoli pugliesi; l’ordine del giorno è stato presentato dai consiglieri Francesco Locorotondo e Giuseppe Cavallo ed è stato approvato con 11 voti a favore ed un astenuto; con tale atto il Consiglio provinciale di brindisi ha inteso invitare tutti i cittadini a non acquistare prodotti francesi fino a quando la Francia non avrà revocato questo immotivato e antistorico divieto. Lo stesso Consiglio provinciale ha invitato il Presidente della Provincia, Maurizio Bruno, a trasmettere questa esortazione agli altri Comuni della Provincia affinché i relativi Consigli approvino ordini del giorno simili.

Il Consiglio provinciale di Brindisi ritenendo che sulla vicenda Xylella ci siano poche certezze scientifiche e che allo stato attuale esistono numerose attività in relazione al contrasto della diffusione della malattia, considera questo “embargo” su 102 specie vegetali grave e ingiustificabile per gli effetti dannosi che potrà avere sull’economia agricola pugliese.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.