Agrumi e sostenibilità: questo sarà il tema per la III edizione di “Corti e giardini in arte”, organizzata dall’Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria – sezione di Fasano, in collaborazione col Comune di Fasano e la Regione Puglia. Sabato 20 dicembre si parte con Aspettando Corti e Giardini con laboratori didattico-creativi per le scuole primarie e secondarie di primo grado e un appuntamento de “Il Giardino mediterraneo”. Dalle ore 8,30 fino alle 12,30 nel centro storico di Fasano saranno realizzati 3 “Lab in arte”: nella fattispecie presso l’Arco del Balì, Valentina De Carolis e Vito Pugliese gestiranno il laboratorio Merry Pottery, con cui ogni ragazzo potrà usare l’argilla per creare decorazioni natalizie molto originali e sostenibili; presso Palazzo Reale Bianco, l’Ecomuseo di Valle d’Itria gestirà il laboratorio Agrumi in parole, con lettura di versi e filastrocche sugli agrumi e creazione di poesie utilizzando gli acrostici; presso il Chiostro dei Minori Osservanti, invece, ci sarà dECOriamo il Natale, con cui l’Ecomuseo di Valle d’Itria in collaborazione con il Laboratorio Urbano insegnerà ai ragazzi come riutilizzare agrumi e altri elementi naturali per creare decori natalizi. A partire dalle ore 15.30, inoltre, la Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, con l’Ass. Ecomuseale e il CRSFA “Basile Caramia” di Locorotondo, organizza uno degli appuntamenti della rassegna “Il Giardino mediterraneo” dal titolo “Giardini d’Agrumi”. Il programma prevede alle ore 15,30 la visita all’agrumeto di Palazzo Giacinto Bianco, alle ore 17,30 Presentazione della mostra pomologica d’agrumi presso l’androne del Palazzo di Città e alle ore 18,00 presso la Sala di Rappresentanza, dopo i saluti del dott. Moncalvo e dell’Ass.re O. De Leonardis, “Parliamo d’Agrumi” con Anna Rita Somma e Pasquale Venerito con versi di Silvia De Luca, letti da Valerio Bianco, e al pianoforte Armando De Luca. L’apertura al pubblico di palazzi, corti, giardini e chiese a Fasano avverrà domenica 21 dicembre a partire dalle ore 18. La III edizione di Corti e Giardini in arte infatti, oltre al consueto percorso denominato “Palazzi in arte” per la visita dei palazzi allestiti con mostre d’arte, profumi, arredi e prodotti gastronomici sostenibili, prevederà altri percorsi tematici: “Chiese in arte” con l’allestimento floristico da parte di fioristi fasanesi di quattro chiese del centro urbano, e “Agrumi di gusto” con la presenza in Piazza Ciaia di aziende provenienti da tutta la Puglia, i cui prodotti sono la massima interpretazione degli agrumi di alta qualità pugliese. Anche gli esercenti locali hanno voluto contribuire all’iniziativa, aderendo a “Vetrine in arte”, sul tema “agrumi e sostenibilità”, oppure proponendo un piatto, un menu o una degustazione sui sapori degli agrumi. Vista la novità dell’organizzazione dell’evento nel periodo natalizio, l’Associazione Ecomuseale, in collaborazione col Comitato Stella sulla Grotta, quest’anno ha pensato di favorire l’allestimento di “Presepi all’aperto”, da scoprire attraverso un percorso realizzato ad hoc presente in brochure. I visitatori potranno ritirare la brochure presso il Palazzo di Città e, seguendo i percorsi “Vetrine in arte” e “Presepi all’aperto”, potranno esprimere le proprie preferenze compilando il coupon presente nella stessa. Potranno così partecipare all’estrazione di “Un sacco ecomuseale” …e di un’altra sorpresa.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.