Si svolgerà Sabato 10 Marzo pv (inizio alle ore 9,00) presso il Salone di Rappresentanza della Provincia di Brindisi la manifestazione “CSV Poiesis, 10 anni al servizio del Volontariato”, una giornata dedicata al decennale di attività del Centro Servizi al Volontariato. Dopo l’apertura dei lavori affidata a Marco Alvisi (presidente del CSV) ed i saluti istituzionali di Francesco Mingolla (Vicepresidente della Provincia di Brindisi) e Bruno Pezzuto (Commissario straordinario del Comune di Brindisi) e di Antonio Carbone (Presidente Comitati di Gestione Puglia) sarà la volta di Maurizio Guadalupi (Vicepresidente e fondatore del CSV) che traccerà la storia ed i momenti salienti di Poiesis. Quindi sarà Rino Spedicato (Vicepresidente vicario del CSV) ed ideatore della “Campagna d’Ascolto” ad illustrare i risultati contenuti nell’opuscolo “Parla con noi” che ha visto, il CSV incontrare in tutti i 20 comuni della provincia tutte le associazioni di volontariato e di promozione sociale, per ascoltare i loro bisogni e il loro punto di vista sull’agire volontario e che ha determinato la scelta di creare nel 2012 le delegazioni di ambito, strumento statutario del CSV . “Nell’ambito degli eventi previsti dalla programmazione 2012 – spiega il presidente Marco Alvisi – che comprende la giornata di studio, festa della solidarietà con le scuole, meeting del volontariato e festa del volontariato, il Csv Poiesis intende riunire tutto il mondo del volontariato della provincia di Brindisi per condividere il percorso fatto dal Centro a dieci anni dalla sua fondazione, definire le prospettive future in uno scenario sociale mutato, in cui il ruolo e l’azione del CSV sono sempre più richiesti per sviluppare quelle politiche di sistema che rappresentano, ancor oggi, uno dei punti deboli dell’azione sociale di tutti i soggetti del volontariato”. Ampio spazio verrà dato alla costituzione del Progetto Delegazioni, che vedrà la presentazione dei vari portavoce dei comuni. “Le delegazioni ” aggiunge Rino Spedicato – costituiscono uno strumento (previsto statutariamente) con il quale il CSV vorrebbe radicarsi maggiormente sul territorio provinciale, aumentando la partecipazione anche delle piccole Organizzazioni di Volontariato comunali portatrici di bisogni spesso non percepiti ma di idee, talvolta, originali. L’istituzione delle delegazioni rappresenta altresì la naturale prosecuzione della Campagna di Ascolto durante la quale tutte le OdV della provincia sono state contattate e ascoltate”. In tale contesto è previsto anche l’intervento di Luigi Russo (Presidente del Coordinamento Regionale CSVPuglianet) che illustrerà un lavoro di ricerca sociale svolto dalle delegazioni salentine. Le conclusioni sono affidate a Marco Alvisi.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.