Giovedì 8 Marzo 2012 l’Unità Ospedaliera di Nefrologia e Dialisi della ASL Brindisi partecipa attivamente al progetto Giornata Mondiale del Rene 2012. L’iniziativa, promossa già da 5 anni sul territorio di Brindisi e provincia, è patrocinata dalla Fondazione Italiana del rene onlus e dalla Società Italiana di Nefrologia, è assolutamente gratuita ed aperta all’intera cittadinanza e prevede uno screening gratuito delle patologie renali che consiste nella misurazione della pressione arteriosa, nella determinazione dell’indice di massa corporea, nell’esame urine ed eventuale colloquio con lo specialista Nefrologo. Lo screening verrà effettuato nella città di Fasano l’11 Marzo 2012 in c.so Vittorio Emanuele n.79 c/o l’Ambulatorio della Croce Rossa, dalle ore 8,30 alle ore 12,30. Nello stesso giorno a Pezze Di Greco C.so Nazionale n.123 dalle ore 16 alle ore 19. Ad Ostuni il giorno 17 Marzo c/o l’ambulatorio della Croce rossa in via Rossetti dalle ore 14 alle ore 19 e a Cisternino il 25 Marzo c/o la sede della Croce Rossa via XXIV Maggio n.2, dalle ore 8 alle ore 12,30. I Responsabili della campagna di prevenzione di concerto con gli Istituti scolastici superiori della Provincia a partire dallo scorso anno hanno coinvolto gli alunni maggiorenni. La prevenzione all’interno delle scuole proseguirà quest’anno nei giorni antecedenti le date suindicate con una campagna di sensibilizzazione e conoscenza delle malattie nefrologiche attraverso la proiezione di diapositive. Le scuole fasanesi che hanno aderito al progetto sono l’ITC “Salvemini” e l’Istituto Alberghiero. Un’adeguata prevenzione delle malattie renali si realizza con il precoce riconoscimento dei primi segni: l’ipertensione e la proteinuria. Sono ambedue fattori che danneggiano gravemente i reni senza dare disturbi e passando per questo inosservati. Oggi si è in grado di correggere entrambi, prevenendo il danno renale irreversibile, purchè vengano riconosciuti per tempo.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.