Seconda sconfitta consecutiva per la Technoacque Fasano, che cede al Castellana 79-72: una partita dai due volti quella giocata dai ragazzi di coach Cazzorla. Il tecnico biancoazzurro all’ultimo momento sceglie di non rischiare De Leonardis convalescente da una distorsione alla caviglia e lo lascia in tribuna, mentre Sordi gioca con una mascherina protettiva a causa di un taglio sullo zigomo. Cominciano bene i fasanesi, Damasco, Manchisi e Sordi trascinano la squadra che gioca alla pari con i padroni di casa nel primo quarto; nel secondo invece qualche attacco sbagliato di troppo consente al Castellana di piazzare un break di 6-0, ma Fasano riesce a recuperare e la frazione finisce punto a punto. Dopo l’intervallo lungo, complice la stanchezza, la Technoacque cede di schianto e al terzo minuto è a -16. Riesce parzialmente a rientrare ma conclude il quarto sotto di 14 punti. Nell’ultimo periodo Damasco, dopo aver dato tutto, rimane in panchina per affaticamento muscolare, i fasanesi si fanno coraggio e sembrano poter recuperare lo svantaggio, ma non sfruttano tre occasioni per andare da -7 a -4. Il Fasano per la prima volta in questa stagione colleziona due sconfitte consecutive e viene raggiunto in classifica dall’Invicta Brindisi, vincente col Ruvo. Proprio i brindisini saranno gli avversari nella prossima trasferta del Fasano, tra due settimane.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.