Un brindisi, un cenone più sobrio rispetto al recente passato, qualche sms e pochi botti per dare il benvenuto a questo 2012 che si è fatto annunciare da una nomea di sacrifici e incertezze sul piano economico che inevitabilmente andranno a interferire anche nelle altre sfere della vita sociale. Eppure l’inizio del nuovo anno è come la prima pagina di un quaderno nuovo: quando si comincia a scrivere si fanno tanti buoni propositi: scrivere bene, non commettere errori, procedere con ordine e garbo. Così a Capodanno si fanno gli auspici per il nuovo anno consapevoli che tanta cose dipenderanno solo e soltanto da noi. L’augurio di Radio Diaconia, dei redattori, collaboratori e volontari è che ciascuno di noi possa essere consapevole artefice delle proprie scelte che, comunque, avranno risvolti negli ambiti in cui viviamo, da quello strettamente familiare a quello lavorativo, sociale e territoriale. Da parte nostra l’impegno, anche nel nuovo anno, ad essere sempre la voce della nostra città , presenti per raccontare, indicare ed intrattenere quanti hanno nella radio un’amica, una compagna, un conforto discreto e sempre presente ogni volta che vi sintonizzerete sulle nostre frequenze, quando ci verrete a trovare sulle pagine internet da qualunque parte del mondo vi troviate. Lo facciamo con spirito di servizio da 35 anni, continueremo a farlo anche in questo 2012! BUON ANNO A TUTTI!

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.