Il SIndaco di Fasano e i tre consiglieri delegati, Fanizza, Masella e Saladino, hanno tagliato, sabato sera 6 agosto, il tradizionale nastro inaugurale della 41^ Mostra dell’Artigianato Fasanese, la vetrina che espone il meglio della produzione artigiana locale. La cerimonia, presentata da Martino Grassi, ha visto gli interventi del sindaco, Lello Di Bari e dei consiglieri delegati, i quali hanno colto l’occasione per fare il punto sul non facile momento che e coinvolge il comparto artigiano e il mondo del lavoro in genere, una sorta di crisi che si riflettte anche nel Palzzo dei Congressi, location della rassegna, dove sono presenti meno di una quarantina di ditte, a fronte di oltre 1.200 imprese imprese di Fasano iscritte all’albo artigiani della Camera di Commercio di Brindisi. La Mostra lsi presente nella sua tradizionael veste dignitosa, con artisti (pittori, fotografi, scultori) che si alternano agli stand di imprese che operano da anni nel campo artigiano producendo manufatti, in gesso, pietra, rame, vetro, legno, ceramica e ferro, insieme ad aziende impegnate nella produzione di areedi e del comparto tessile (abiti da sposa e filet). La Mostra dell’artigianato fasanese rimarrà aperta 8con ingresso libero) fino al 21 agosto e potrà essere visitata tutti i giorni feriali dalle ore 18 alle 24 e nei festivi dalle 10.30 alle 13, al mattino, e dalle 18 alle 24, alla sera.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.