Si chiama “fiera delle Palme”, perchè cade durante la settimana santa, il giorno dopo quello che ricorda il trionfale ingresso di Gesù a Gerusalemme, e per i fasanesi è un appuntamento popolare e irrinunciabile. Da tempo immemore è l’occasione per girovagare tra le bancarelle alla ricerca di qualche oggetto che renda più bella la casa in vista della festa di Pasqua e richiama migliaia di visitatori anche dai paesi vicini. Nella zona di via Giardinelli, via Gravinella, circa 300 bancarelle hanno montato banchetti, tende e ombrelloni per esporre mobili, capi di abbigliamento, tessuti, articoli per la casa e il giardinaggio, calzature, pentolame, vasellame, fiori, complementi d’arredo, piccoli animali domestici e da compagnia e, naturalmente, prodotti alimentari. Per molte massaie è l’occasione per fare rifornimento di cipolle, le stesse che andranno a farcire la focaccia del venerdi santo, o per acquistare le uova di cioccolato da regalare ai bambini nel giorno di Pasqua.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.