Ad un anno esatto dall’introduzione della raccolta differenziata a Fasano centro e nelle frazioni di Montalbano, Pezze di Greco e Pozzo Faceto, viene ampliato il perimetro della raccolta differenziata. L’eliminazione dei cassonetti e il servizio di raccolta differenziata porta-a-porta riguarda quindi anche corso Garibaldi (dall’angolo con via Roma in direzione mare e fino al ponte nei pressi del centro commerciale “Conforama”); le contrade S. Angelo e Pezze Vicine; via Roma (direzione Pezze di Greco); via Santa Margherita (fino all’incrocio con via Attoma). I cittadini delle nuove zone interessate alla differenziata che non hanno ancora il materiale necessario per effettuarla, potranno recarsi presso la sede della “Monteco”, in via dell’Industria al civico 5 (a Fasano, nella zona industriale nord) dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 16 alle 19 per ritirare il kit. Basterà esibire codice fiscale e carta d’identità . Intanto, per il conferimento di rifiuti ingombranti (elettrodomestici, mobili, materassi), si potrà telefonare all’800-801020 per fissare l’appuntamento con gli addetti della “Monteco” per il ritiro di tale tipologia di rifiuti direttamente da casa. “Sono particolarmente soddisfatto del servizio ” afferma Di Bari ” anche perchè con quest’ampliamento delle zone dove sarà praticata la raccolta porta-a-porta, si ridurranno i costi per lo smaltimento e quelli dell’ecotassa. Mi auguro ” sottolinea il sindaco Di Bari ” che già da oggi i miei concittadini residenti nelle zone interessate possano adeguarsi al nuovo sistema di conferimento dei rifiuti, differenziando tra carta, plastica, vetro, e rifiuto organico. Insieme possiamo migliorare ancora di più la qualità ambientale del nostro territorio ” sottolinea il sindaco ” riconfermando, ed anzi migliorando, quei parametri che ci hanno consentito, quest’anno, di ottenere l’ambìto riconoscimento della Bandiera Blu. Siamo un territorio virtuoso, dal punto di vista ambientale e, dunque, tutti dobbiamo fare uno sforzo per mantenere alto il livello raggiunto. Teniamo conto che essere città da Bandiera Blu ” sottolinea il sindaco Di Bari ” è ulteriore motivo di attrazione per turisti e vacanzieri italiani e stranieri

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.