La Junior Fasano vince solo una partita nel girone eliminatorio delle finali scudetto under 18, in corso di svolgimento a Trieste questo week end, e non si qualifica per le semifinali: i giovani biancoazzurri hanno ceduto il passo sia al Ventimiglia, nella gara d’esordio ieri mattina, sia al Pescara, affrontato stamani. Entrambe le avversarie si sono dimostrate più forti fisicamente dei biancoazzurri, ed è stata più che altro questa la ragione del gap con i nostri: la Junior ha perso 25-28 contro i liguri e 21-27 contro gli abruzzesi. Solo la seconda gara, giocata sabato sera contro il Città Giardino di Torino, ha visto i ragazzi allenati dal coach della prima squadra Branko Dumnic prevalere per 30-18: questo risultato aveva rimesso in gioco i biancoazzurri, che dovevano vincere con almeno cinque reti di scarto l’ultima partita col Pescara per qualificarsi alle semifinali, dove avrebbero potuto guadagnarsi un’affascinante sfida col Bologna, replica della semifinale-scudetto dell’à‰lite. Le finali under 18 di Trieste chiudono un’altra stagione più che positiva per il vivaio della Junior, in cima alla quale va certamente messo lo scudetto under 16, vinto domenica scorsa al termine di un percorso netto di tutte vittorie fin dalla fase regionale e una forza tecnica e mentale che lo hanno reso senz’altro meritato. Da non dimenticare anche la finale regionale under 14 e i tanti giovanissimi che hanno esordito in à‰lite o hanno cominciato ad allenarsi con la prima squadra e sono pronti ad “assaggiare” il campo fra poco: la vocazione alla linea verde della Junior si è confermata vincente anche quest’anno.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.