Un tributo ad una scienziata e grande artista. E’ quanto ha in programma l’Università del Tempo Libero “San Francesco d’Assisi” di Fasano che in collaborazione con l’assessorato alla Cultura ha organizzato per giovedi 26 maggio un incontro dedicato alla professoressa Maria Acquaviva, pittrice e disegnatrice anatomo-chirurgica. L’incontro, inserito nell’ambito dei giovedi culturali del sodalizio, vedrà la partecipazione del sindaco, dott. Lello di bari e del dott. Donato Monopoli in qualità di relatori, coordinati dalla professoressa Palmina Cannone. Maria Acquaviva, fasanese, negli anni ’50, rompendo i tradizionali schemi culturali, si trasferì a Roma per studiare disegno presso l’Accademia delle Belle Arti. Promettente pittrice, lasciಠla cattedra di Disegno nelle scuole superiori per approfondire gli studi afferenti l’illustrazione anatomo-chirurgica. Divenne direttrice la Scuola di Disegno Superiore di Disegno anatomico presso l’Istituto Rizzoli di Bologna e con le sue opere è divenuta una delle più importanti illustratrici di disegno scientifico a livello mondiale. Tutti i testi di anatomia chirurgica nazionali e molti internazionali, sono arricchiti dalle tavole di Maria Acquaviva che è riuscita a coniugare arte e scienza a beneficio di tanti studenti che sui quei libri hanno appreso tutti i passaggi delle operazioni chirurgiche. L’Università del tempo libero, dunque, vuole rendere omaggio a questa illustre artista e scienziata figlia di Fasano.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.