Il giovedi dopo Pasqua si festeggia la patrona di Fasano, la Madonna del Pozzo, presso il santuario di Pozzo Faceto, una decina di chilometri a sud della città . In passato era tradizione recarsi a piedi al santuario e trascorrere qui la giornata: era in pratica la pasquetta dei fasanesi. Ancora oggi si rinnova il rito dei pellegrinaggi: sin dal mattino sono numerosi i gruppi di fedeli che si recano al santuario per onorare la patrona della città , ma anzicchè gruppi sparsi o isolati, da qualche tempo sono le varie parrocchie del territorio a recarsi al santuario in gruppo. Così giovedi si succederannoi pellegrini provenienti da Pezze di Greco, Montalbano e Speziale; nel pomeriggio arriveranno i fedeli da Torre Canne. Infine, alle ore 20,00 giungeranno i fedeli provenienti da Fasano che si ritroveranno al santuario per la celebrazione di una S. Messa. Tuttavia, momento principale della giornata sarà la celebrazione eucaristica delle ore 11,00 presieduta da mons.Luigi Bommarito, arcivescovo emerito di Catania. Nel corso della celebrazione si ripeterà il tradizionale rito del dono del cero votivo alla S. Vergine da parte del sindaco di Fasano, rinnovando è’antica usanza con la quale la città vuol ringraziare la S. Vergine per la protezione in occasione della vittoria sui turchi e di tanti altri benefici ottenuti in varie occasione. Alla S. Messa seguirà la processione dell’immagine della Madonna per le vie del paese, al cui termine saranno sparati i fuochi dì’artificio. Bancarelle, luminarie a un piccolo parco divertimenti faranno da corollario alla grande festa molto sentita dai fasanesi e dai residenti a Pozzo Faceto.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.