Venerdì 25 marzo presso il Ciasu di Fasano (Centro internazionale alti studi universitari) è stato finalmente sottoscritto il verbale di presa in consegna dei lavori che determina da parte dei soci la necessità di accollarsi gli oneri di guardianìa della struttura. Ricordiamo che i soci del Ciasu sono: Consorzio dell’Università di Bari, Comune di Fasano e Provincia di Brindisi. Allo stato, proprio a causa della non ultimazione delle opere previste per circa 850mila euro vi è l’impossibilità di ottenere l’agibilità degli immobili e quindi il loro utilizzo, come rilevato dalla Commissione di Collaudo nel sopralluogo effettuato nella sede del Ciasu lo scorso settembre. Esiste inoltre un contenzioso con il ministero dell’Università e della Ricerca che deve elargire al Ciasu l’ultima tranche dei finanziamenti accordati, ossia un milione e 600mila euro. Proprio il prossimo 4 aprile a Roma si terrà un contraddittorio tra le parti con cui si cercherà di dipanare la matassa.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.