Chi in questi giorni transita in via Gravinella, verso la periferia della città in direzione Laureto, non sarà sfuggita la visione del primo mandorlo in fiore. Non si tratta solo di uno scherzo del tempo con l’alternarsi di giornate fredde a periodi di caldo fuori stagione, ma è anche il segnale del cambio di stagione: le giornate si stanno allungando, il periodo di luce è notevolmente aumentato rispetto a qualche settimana fa e questi sono segnali che spingono al risveglio delle piante. In realtà vedere mandorli e mimose in fiore mentre il Natale è passato ancora da pochi giorni fa un certo effetto e per gli agricoltori non si tratta di segnali positivi: infatti le gelate sono sempre in agguato e possono distruggere i teneri germogli compromettendo i raccolti.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.