Dopo una lunga malattia vissuta in silenzio lo scorso 7 ottobre scorso si è spenta Clorinda Sardella, una morte che colse di sorpresa l’intera città che da anni aveva imparato a conoscerla e a stimarla non solo per la meravigliosa persona qual era, ma anche per la sua grande passione e dedizione profusa dal maggio 2001 ad oggi per la casa di riposa Sancta Maria Regina Pacis. Dedita alla sua famiglia, Clorinda non aveva esitato a mettere a disposizione della sua parrocchia la sua disponibilità e le sue capacità quando don Angelo Sabatelli le chiese di assumere la guida della casa di riposo di via Contardo Ferrini. Un lavoro difficile e condotto da Clorinda e da tutti i suoi collaboratori con molta caparbietà , la stessa che ha permesso alla struttura di crescere e migliorare negli anni. Tanta gente ha aiutato la “storica” direttrice della Sancta Maria Regina Pacis che, con il suo sorriso ed eleganza, è sempre riuscita a risolvere qualsiasi situazione di difficoltà si presentasse nella non facile gestione della struttura.Il 30 ottobre la parrocchia di san Giovanni Battista di Fasano ha voluto ricordarlo con un momento di preghiera presso la casa per anziani e intitolandole l’Auditorium. E’ seguita la santa messa di suffragio celebrata in chiesa matrice.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.