La Novena di Natale è un degli appuntamenti più attesi dai fedeli per prepararsi al grande evento della Cristianità : la celebrazione della venuta l mondo di Gesù, figlio di Dio. Tra le tante iniziative approntate da ciascuna comunità parrocchiale, particolarmente seguita è quella della parrocchia di San Giovanni Battista, Matrice in Fasano, con il tradizionale appuntamento dell’aurora, alle 6 del mattino, quando in chiesa si riuniscono moltissime persone. A guadare le riflessioni il priore, don Sandro Ramirez, il quale, in vista del 50° anniversario del Concilio Vaticano II, sta proponendo ai fedeli una serie di riflessioni sui principali documenti conciliari che hanno rappresentato la modernizzazione della chiesa e l’attenzione ai tempi attuali. Le riflessioni vengono originalmente condotte sotto forma epistolare, con la letture di missive che un ipotetico vescovo, dal nome Ignotus, invia alla sua comunità diocesana per raccontare quello che avviene nel concilio e il contenuto dei documenti approvati. Si è cominciato il 16 dicembre con la riflessione sulla necessità di educare con il documento “Gravissima educationis”, poi sulla libertà con riferimento alla “Dignitatis humanae”, e il terzo giorno sulla libertà religiosa, facendo riferimento ai rapporti tra le tre religioni monoteiste, ispirandosi alla “Nostra aetate”. La lettura è dunque spunto di riflessione ed attualizzazione del messaggio evangelico, insieme all’esempio di testimoni della fede come don Lorenzo Milani (educazione), padre Antonio Luli, gesuita perseguitato in Albania, madre Teresa da Calcutta, missionaria cristiana tra persone di altre religioni. Appuntamento ogni mattina alle ore 6,00 e, per chi resta a casa, la diretta di Radio Diaconia.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.