Ora è ufficiale! La RSA “Canonico Rossini” è convenzionata. Il 1 settembre scorso, infatti, presso la Sala Riunioni dell’ASL di Brindisi, si è tenuta una importante riunione amministrativa, dove il Direttore Generale in persona, il dott. Giuseppe Pasqualone, ha scandito con chiarezza e nettezza gli step utili a concretizzare quanto contenuto nella Delibera di Giunta Regionale n. 1006 del 30 giugno scorso.

Presenti all’appuntamento tutte le strutture residenziali e semiresidenziali della provincia che garantiscono quella rete di servizi socio – sanitari e socio – assistenziali, sempre più necessari ed indispensabili in un periodo di emergenza sanitaria, quale quello che, purtroppo, stiamo vivendo.

Il Direttore Generale dell’ASL ha garantito collaborazione e assistenza a tutte le strutture del territorio provinciale, invitandole, però, al massimo rigore nel rispetto degli strandard strutturali, organizzativi e tecnologici previsti dai regolamenti. <<Nessuno è più furbo dell’altro>>, ha sintetizzato con una battuta Pasqualone.

Tra gli intervenuti anche il Direttore Amministrativo dell’ASL Brindisi Caterina Diodicibus, il Capo della Segreteria Angelo Zurlo e, non ultimo, il Direttore del Dipartimento di Prevenzione Stefano Termite, a cui toccheranno, in questa prima fase, tutti i controlli del caso. I tre Dirigenti, quasi all’unisono, hanno sottolineato la “funzione pubblica” che tutte le strutture sono chiamate ad assolvere, nell’interesse dell’intera comunità, degli anziani bisognosi di cure e delle loro rispettive famiglie.

Tra le tante strutture invitate a presenziare all’importante appuntamento vi era l’ASP Terra di Brindisi, a cui fa capo la RSA “Canonico Rossini” di Fasano. Nel suo intervento, il presidente Massimo Vinale, non ha mancato di sottolineare
“la coerenza e la qualità degli atti e dei provvedimenti adottati dalla Direzione Generale dell’ASL Brindisi, pienamente in linea con la DGR 1006/2020. Atti e provvedimenti – ha osservato il presidente Vinale – che rendono merito a chi, in maniera quasi visionaria, nel 2016, ha accettato la “sfida del Rossini” … “
. In maniera retroattiva, l’ASL Brindisi, per la RSA “Canonico Rossini” ha, dunque, disposto il “convenzionamento provvisorio” di 19 posti letto, dal 1 luglio al 31 agosto, e di ulteriori 19 posti dal 1 settembre al 31 dicembre. In seguito ai previsti sopralluoghi e accertamenti, in maniera definitiva e non più in deroga, la RSA fasanese, a far data dal 1 gennaio 2021, vedrà convenzionarsi ulteriori 26 posti per un totale di 64 posti letto a disposizione.

In via Gravinella, già si lavora per inoltrare l’elenco degli anziani ospiti al competente Distretto Socio – Sanitario. Al fine di stabilire un criterio oggettivo circa il diritto ai primi 19 posti letto convenzionati (dal 1 uglio), così per il secondo lotto di 19 posti letto (dal 1 settembre), farà fede la data di accoglienza in struttura.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.