+39 080 442 5167

Il Locus Festival porta a Fasano due prestigiosi concerti

09 Lug 2020 Spettacolo Redazione Gianfranco Mazzotta

Si svolgeranno nell’area del Parco Archeologico di Egnazia a Savelletri

Vinicio Capossela, Niccolò Fabi, Calibro 35, Michael League e Bill Laurance (Snarky Puppy), Ghemon, Colapesce Di Martino, The Comet is Coming, Lorenzo Senni, Napoli Segreta, sono gli headliner musicali nel nuovo programma del Locus festival 2020, a Locorotondo e sulla vicina costa di Savelletri dal 7 al 15 agosto.

I primi due appuntamenti del Locus 2020 saranno in una nuova suggestiva location, di eccezionale valore storico e culturale: il Parco Archeologico di Egnazia, a Savelletri di Fasano ospiterà al tramonto il concerto di Niccolò Fabi in trio acustico venerdì 7 agosto, e lo spettacolo “Pandemonium” di Vinicio Capossela sabato 8 agosto, entrambi in collaborazione con il Museo Archeologico di Egnazia e con il Comune di Fasano.

Per Niccolò Fabi è l’occasione di ritrovare i suoi fans al Locus, dopo lo spostamento al 2021 della data con la band. Il nuovo spettacolo preparato da Fabi in trio per l’estate 2020 vedrà l’artista esibirsi in una dimensione più intima e d’ascolto, accompagnato dai musicisti Roberto Angelini e Pier Cortese in una cornice naturale unica.

L’atmosfera ancestrale del sito archeologico, è perfettamente funzionale anche al nuovo spettacolo di Vinicio Capossela, ispirato ad antiche creature mitologiche: Pandemonium è un concerto narrativo con canzoni messe a nudo, scelte liberamente in un repertorio che questo anno va a compiere i trent’anni dalla data di pubblicazione del primo disco “All’una e trentacinque circa” (1990).

A fruizione gratuita ci saranno alcune importanti attività extra musicali, a cominciare dall’esposizione fotografica “Sonica” di Guido Harari, in mostra dal 7 al 23 agosto a Locorotondo nel Museo Perle di Memoria e sulla vicina scalinata S. Michele Arcangelo. Lo stesso Harari parteciperà ai talk “Locus Focus” pomeridiani, con altri esperti ed amanti di buona musica come Carlo Massarini, Alberto Castelli, Sergio Sozzo e Nicola Gaeta. La rassegna Locus Movies offrirà tre film d’autore all’aperto, nel centro storico di Locorotondo di notte dopo i concerti.

Un programma di alto profilo, interamente ricostruito dopo l’annullamento e lo spostamento al 2021 dei concerti già annunciati prima dell’emergenza pandemica. Da qui è nata l’esigenza di una “limited edition” compatibile con i subentrati limiti di pubblico e di disponibilità degli artisti, ma che allo stesso tempo esalta le caratteristiche di qualità e vivibilità che hanno reso famoso il Locus festival negli ultimi 16 anni.

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *