+39 080 442 5167

Bosco delle Pianelle: oasi di biodiversità e di sperimentazione culturale

18 Giu 2020 Attualità Redazione

C’è un bosco in Puglia che non è fatto di soli alberi, farfalle, fiori e cespugli, ma è un intreccio di relazioni tra lecci secolari, eleganti cedronelle, delicati ciclamini e lussureggianti corbezzoli che, con la complicità dell’uomo, danno vita ad un luogo vissuto da secoli e da millenni, da pastori della transumanza, boscaioli, briganti, raccoglitori di erbe e di funghi, da carbonai e da produttori di calce.

Il Bosco delle Pianelle di Martina Franca è un luogo magico, incantevole, intrigante, dove la natura e le attività umane si sono perfettamente armonizzate nel tempo. E’ il bosco del silenzio e dei concerti d’archi, di estemporanee esibizioni di teatranti, di passeggiate al chiaro di luna, di colazioni all’alba con i prodotti delle masserie, di escursioni sul fondo del vallone per raggiungere la grotta del Sergente Romano, di teatro per bambini sotto alberi monumentali, di laboratori didattici per scoprire le tracce degli animali selvatici.

Ad aprile del 2020 si sono conclusi 4 anni di gestione temporanea e sperimentale da parte della Cooperativa Serapia, i cui servizi sono stati affidati con Avviso Pubblico da parte dell’Amministrazione Comunale di Martina Franca, un vero e proprio continuo laboratorio all’aperto, una straordinaria occasione di animazione territoriale, con un interesse sempre più crescente da parte della comunità locale e del turismo naturalistico e rurale, nazionale e internazionale. Per il periodo di gestione 2016 – 2020 sono stati mediamente 8500 i visitatori annui che hanno frequentato il Bosco delle Pianelle per partecipare ad escursioni guidate o ad eventi in natura, per svolgere passeggiate in autonomia, per utilizzare le aree pic nic e le postazioni barbecue o per la didattica con percorsi di educazione ambientale con le scuole.

Una gestione che ha generato piccole e virtuose economie sostenibili in collaborazione con una miriade di soggetti economici e associazioni operanti a livello territoriale come la Pro Loco Martina Franca, il WWF Trulli e Gravine, Nolè Valle d’Itria, l’ASD Shanti Sadhana, il circolo culturale Salvator Allende, l’associazione Magica Valle d’Itria, l’associazione Teatro dell’Altopiano, Teatro Le Forche, Gran Teatro del Click nature&food, l’associazione culturale Yuppi Du, la Compagnia Onirica teatrale di Bari, Società Murex, l’associazione culturale Punto Lento, For Play srl, alcuni di essi già coinvolti in fase di gara, altri durante il periodo di gestione, oltre alle aziende agricole Masseria Signora, Masseria Cappella, Masseria Le Pianelle, Masseria Selvaggi, Masseria Pace e l’agriturismo La Casa degli Uccellini.

La gestione ha previsto un servizio pubblico informativo attraverso l’apertura, durante tutto l’anno, del Centro Visite, l’aggiornamento continuo del sito web della Riserva e la comunicazione sui social, il noleggio di mountain bike, il decoro degli spazi prossimi al Centro Visite, delle aree pic nic e dei sentieri con pulizia dei cestini, la ricerca di ditte edili per la manutenzione straordinaria e l’adeguamento della Foresteria al fine di garantire un servizio di ospitalità, lavori portati a termine nella primavera del 2019, l’organizzazione di rassegne di teatro all’aperto e di eventi in natura come passeggiate consapevoli, escursioni, ciclotrekking, yoga ed esercizi a corpo libero nel bosco nell’ambito del progetto regionale Vivere nei Parchi – P.U.G.L.I.A.mica, concerti d’archi e colazioni all’alba, cacce al tesoro e fotografiche, la conduzione di laboratori didattici e di esplorazioni guidate per le scuole.

La cooperativa Serapia ha anche dato un supporto scientifico all’Ente di Gestione della Riserva attraverso l’impiego di 10 fototrappole, di proprietà comunale, per indagare la popolazione di lupo e di altri mammiferi dell’area protetta e del contiguo Parco Regionale Terra delle Gravine, in collaborazione con il WWF Trulli e Gravine, oltre ad aver candidato il Bosco delle Pianelle a diversi bandi di finanziamento di ricerca scientifica e di promozione sostenibile.

Una gestione che si è conclusa ad aprile del 2020 e a cui la Cooperativa Serapia non ha potuto dare seguito a causa di risorse economiche, messe a disposizione dall’Amministrazione Comunale, ormai insufficienti per garantire efficaci servizi di accoglienza dei fruitori dell’area protetta, sempre più numerosi negli ultimi anni, e per il mantenimento della pulizia degli spazi comuni e dei sentieri, situazione aggravata dall’emergenza Covid-19 per cui si rendeva necessario prevedere l’impiego di ulteriori operatori per il controllo del flusso di visitatori nel Centro Visite, per il noleggio di mountain bike e per la sanificazione dei servizi igienici. Si rendono oltretutto indispensabili interventi di adeguamento strutturale e di ottenimento dell’agibilità degli edifici all’interno della Riserva necessari all’accoglienza dei visitatori, oltre alla possibilità di garantire l’utilizzo, in tutta sicurezza e per evitare incendi boschivi, dell’area barbecue durante il periodo estivo.

L’Amministrazione Comunale di Martina Franca, considerato il rilevante interesse da parte della comunità locale a fruire dei servizi della Riserva, si sta impegnando, sulla scorta dell’esperienza maturata negli ultimi anni, per garantire una gestione efficace e virtuosa dei servizi del Bosco delle Pianelle per un periodo di tempo sufficientemente lungo e con ulteriori risorse economiche.

La Cooperativa Serapia continuerà la sua azione di promozione e di fruizione della Riserva mettendo a disposizione dell’Amministrazione Comunale e della comunità la propria competenza, la passione e la dedizione nella conservazione della natura, nell’educazione ambientale e nella valorizzazione del patrimonio naturalistico, al fine di rendere il Bosco delle Pianelle sempre più un riferimento territoriale e un modello di gestione sostenibile dove possano coesistere la conservazione della biodiversità e le attività economiche.

La Cooperativa Serapia svolgerà per il periodo 15 giugno – 15 settembre 2020 un’escursione guidata alla Grotta del Sergente Romano ogni giovedì pomeriggio e un’escursione lungo i sentieri del Bosco delle Pianelle ogni sabato mattina.

Per informazioni e prenotazioni consultare il sito web www.cooperativaserapia.it, la pagina Facebook e Instagram della Cooperativa Serapia, nonché chiamare telefonicamente al 366 5999514.

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *